Pisa Book Festival: ricordi e impressioni

Scritto da: il 14.10.09
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Le due tanitIl Pisa Book Festival è stata un’esperienza positiva, per noi piccole Tanit: la prima fiera a cui abbiamo partecipato, anche se piccola, e la prima volta che la nostra casa editrice si è trovata a confronto con tutte le altre.

L’atmosfera è stata un po’ quella delle gite tra amici: cene con gli altri editori, chiacchiere, scambi di opinioni e idee comuni, confronto sui problemi e sulle opportunità. E il sabato e la domenica il contatto col pubblico, con andamento alterno tra il galvanizzante e il deprimente: si nota la crisi (e il taglio dei consumi), ma al contempo abbiamo ricevuto molti complimenti per le copertine e i titoli.

Certo, non tutto è stato perfetto (anzi), ma come primo step non ci possiamo proprio lamentare! Approfitto di Liblog, infine, per salutare chi conoscevo già e chi ho avuto modo di conoscere: Aìsara, gemella di stand, Intermezzi, 18:30 e Las Vegas tra i cari amici, Voland e La Nuova Frontiera che già conoscevo, Meridiano Zero, Neo., Edizioni Cosmopolis e Fernandel che ho conosciuto in questa occasione. E un abbraccio a Nino Nonnis, l’autore più divertente che abbia conosciuto fino ad oggi.

  • http://www.lasvegasedizioni.com Andrea

    A me però cominiciano a innervosire tutti quelli che arrivano lì e ti riempiono di complimenti, ti dicono che sei coraggioso, che meriti attenzione, e poi con un sorrisino scappano a compare Twilight.

  • http://www.lasvegasedizioni.com Andrea

    A me però cominiciano a innervosire tutti quelli che arrivano lì e ti riempiono di complimenti, ti dicono che sei coraggioso, che meriti attenzione, e poi con un sorrisino scappano a compare Twilight.

  • Memy

    Una foto in cui sembriamo un pelino più serie la potevi mettere ah.
    A pensarci bene in effetti non ne abbiamo…

  • Memy

    Una foto in cui sembriamo un pelino più serie la potevi mettere ah.
    A pensarci bene in effetti non ne abbiamo…

  • http://www.intermezzieditore.it/blog chiara

    Io voto Livia e Emilia editrici più divertenti che abbia mai conosciuto! :)
    E’stata davvero una bella occasione per stare tutti insieme e anche i complimenti sono sempre meglio di niente, dai.

    Baci!

    C.

  • http://www.intermezzieditore.it/blog chiara

    Io voto Livia e Emilia editrici più divertenti che abbia mai conosciuto! :)
    E’stata davvero una bella occasione per stare tutti insieme e anche i complimenti sono sempre meglio di niente, dai.

    Baci!

    C.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple