La posta dell’editore I

Scritto da: il 31.08.09
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Le mail sono la parte più sconfortante e al contempo più esilarante del mio lavoro, e scommetto anche di quello di tutti i colleghi. Catriona già da tempo ha una rubrica dedicata a questo, e voglio dare spazio anch’io alle follie di chi mi scrive. Invito gli amici editori a voler condividere le loro perle. Al contempo questo vuol essere uno spazio di assurdità, quindi se avete domande folli, fatele pure mandando una mail a Liblog. Le risposte saranno surreali quanto le domande, siete avvertiti.

Si inizia con un classico:

Mail: **********@*****.**
Subject: FW:

Ora, benedetto ragazzo/ragazza. Ti meriteresti che la tua mail finisse direttamente nel cestino. Un oggetto? Un’idea qualunque di quello che vuoi? Dell’argomento della mail? E poi: FW? Sei davvero così importante da non poter scrivere una mail personalizzata per gli editori e da pensare che loro ti diano la giusta attenzione se inoltri lo stesso messaggio a tutti?

Certo, il soggetto vuoto è sempre meglio del soggetto “manoscritto” e di “proposta editoriale” – francamente non li reggo più – ma meglio ancora sarebbe un titolo come “Presentazione romanzo Fragolette nel fango“. Se non altro col titolo orripilante avresti attirato sicuramente l’attenzione, e un minimo di interesse. Ma FW denota una certa mancanza di rispetto, una forma di ignoranza o presunzione per cui il tuo tempo ha più valore del mio.

Perché se hai fatto FW, nel 90% dei casi non hai fatto selezione degli editori a cui spedire. Me ne ricorderò: ti spedirò un FW del rifiuto di Snoopy, sperando che ti serva.

snoopy-writer-1

  • http://my4thavecafe.blogspot.com Francesca

    Assolutamente geniale… <3

  • http://my4thavecafe.blogspot.com Francesca

    Assolutamente geniale… <3

  • Elfo

    Ma povero Snoopy!!! :D

  • Elfo

    Ma povero Snoopy!!! :D

  • http://dabria.wordpress.com/ DabriaTiann

    Ma lol. Sono tentata di spedirti proposte editoriali oppure e-mail senza oggetto a pioggia.
    Poveri noi.

  • http://dabria.wordpress.com/ DabriaTiann

    Ma lol. Sono tentata di spedirti proposte editoriali oppure e-mail senza oggetto a pioggia.
    Poveri noi.

  • Carlo Lo Re

    Gesù, sto ricordandomi le tonnellate di merda che arrivavano alla Pellicani quando lavoravo lì, prima della dipartita del buon Tonino e della conseguente chiusura della casa editrice … Mamma mia, come si incazzava, bonanima … Tu almeno hai lo spirito per rispondere argutamente … Noi li insultavamo e basta … : )))

  • Carlo Lo Re

    Gesù, sto ricordandomi le tonnellate di merda che arrivavano alla Pellicani quando lavoravo lì, prima della dipartita del buon Tonino e della conseguente chiusura della casa editrice … Mamma mia, come si incazzava, bonanima … Tu almeno hai lo spirito per rispondere argutamente … Noi li insultavamo e basta … : )))

  • Carlo Lo Re

    P. S. Pensa che c’è qualche mio collega che fa uffici stampa e non mette l’oggetto nella mail che manda … Ovvero fa errori di ortografia già nell’oggetto … Che se ci riflettiamo su è roba da mazza da baseball …

  • Carlo Lo Re

    P. S. Pensa che c’è qualche mio collega che fa uffici stampa e non mette l’oggetto nella mail che manda … Ovvero fa errori di ortografia già nell’oggetto … Che se ci riflettiamo su è roba da mazza da baseball …

  • http://liblog.blogdo.net Livia

    Da farsi cadere le braccia! Non hanno nemmeno la scusa di non essere professionisti e quindi di non essere tenuti a conoscere. Ma se ti può consolare, conosco giornalisti che non sono in grado di fare una rassegna stampa. Disarmante!

  • http://liblog.blogdo.net Livia

    Da farsi cadere le braccia! Non hanno nemmeno la scusa di non essere professionisti e quindi di non essere tenuti a conoscere. Ma se ti può consolare, conosco giornalisti che non sono in grado di fare una rassegna stampa. Disarmante!

  • Sfranz
  • Sfranz
  • http://liblog.blogdo.net Livia

    Messo in wishlist!

  • http://liblog.blogdo.net Livia

    Messo in wishlist!

  • Pingback: use elance to find original content writers.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple