Books vs. E-books

Scritto da: il 23.08.10
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

via Il giornalaio

  • http://wdsucks.altervista.org/ Izzy

    Il rapporto di emissioni inquinanti sono di 50 romanzi cartacei per 1 ereader. E lo smaltimento, dove lo mettiamo? Carta facilmente riciclabile contro materiali plastici…
    E la corrente elettrica consumata dall’ereader? Poca, ok, ma tra “poco” e “niente” ce ne passa.
    Non mi pare che l’ereader sia la scelta ecologicamente più etica. Se poi si ha la buona abitudine di prestare i propri libri, il supporto cartaceo finisce sicuramente per avere un impatto ambientale molto inferiore al supporto elettronico.

    Se si vuole parlare di comodità e contenuti interattivi, ok. Ma continuare a batterla sull’ecologia mi sembra scemo. La scelta ecologica (e culturalmente) migliore sarebbe la biblioteca. Punto.

  • http://wdsucks.altervista.org/ Izzy

    Il rapporto di emissioni inquinanti sono di 50 romanzi cartacei per 1 ereader. E lo smaltimento, dove lo mettiamo? Carta facilmente riciclabile contro materiali plastici…
    E la corrente elettrica consumata dall’ereader? Poca, ok, ma tra “poco” e “niente” ce ne passa.
    Non mi pare che l’ereader sia la scelta ecologicamente più etica. Se poi si ha la buona abitudine di prestare i propri libri, il supporto cartaceo finisce sicuramente per avere un impatto ambientale molto inferiore al supporto elettronico.

    Se si vuole parlare di comodità e contenuti interattivi, ok. Ma continuare a batterla sull’ecologia mi sembra scemo. La scelta ecologica (e culturalmente) migliore sarebbe la biblioteca. Punto.

  • http://liblog.blogdo.net Livia

    Infatti nello schema riporta “walking to the library is still the most ecofriendly way to read”. :)
    50 cartacei sono non 50 romanzi ma 50 volumi di ogni romanzo, per quel che ho capito io, ma potri sbagliarmi.
    E comunque mi sembra non consideri la carta riciclata, come dici tu, che spesso viene utilizzata per altri romanzi, in un ciclo molto lungo.

  • http://liblog.blogdo.net Livia

    Infatti nello schema riporta “walking to the library is still the most ecofriendly way to read”. :)
    50 cartacei sono non 50 romanzi ma 50 volumi di ogni romanzo, per quel che ho capito io, ma potri sbagliarmi.
    E comunque mi sembra non consideri la carta riciclata, come dici tu, che spesso viene utilizzata per altri romanzi, in un ciclo molto lungo.

  • http://wdsucks.altervista.org/ Izzy

    Quella frase mi era sfuggita XP
    Non ho capito cosa cambia tra 50 romanzi e 50 volumi di quel romanzo. Sono sempre 50 libri, no? o__O

  • http://wdsucks.altervista.org/ Izzy

    Quella frase mi era sfuggita XP
    Non ho capito cosa cambia tra 50 romanzi e 50 volumi di quel romanzo. Sono sempre 50 libri, no? o__O

  • http://liblog.blogdo.net Livia

    50 romanzi, facendo una bassa media di mille copie di tiratura, sono 50mila volumi. 50 volumi sono solo 50 volumi :)

  • http://liblog.blogdo.net Livia

    50 romanzi, facendo una bassa media di mille copie di tiratura, sono 50mila volumi. 50 volumi sono solo 50 volumi :)

  • http://wdsucks.altervista.org/ Izzy

    Piccole incomprensioni XD
    I miei “50 romanzi” erano dal punto di vista di lettore quale io sono. Per me 50 romanzi sono 50 volumi, non penso alla media di “tiratura” :P

  • http://wdsucks.altervista.org/ Izzy

    Piccole incomprensioni XD
    I miei “50 romanzi” erano dal punto di vista di lettore quale io sono. Per me 50 romanzi sono 50 volumi, non penso alla media di “tiratura” :P

  • Pingback: actually to stop the search. that's right

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple