Arrivi, partenze, ritorni

Scritto da: il 03.04.09
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Avrete notato che i blogger cambiano di tanto in tanto, qualcuno si aggiunge, qualcuno va via, qualcuno ha partecipato magari con solo un paio di post. Non vi sarà sfuggito l’ampliamento della percentuale di donne, ad esempio, con l’arrivo della supermamma Bosina, dell’adorabile Elfo e della ricercata Only, il coinvolgimento di quel folletto ameno che porta il nome di Noemi; di contro Max è andato “a far cose più grandi” a Milano (anche se ci ha promesso di passare di quando in quando a scrivere per noi) e Memy  ha dovuto rallentare (sommersa di lavoro, come sapete). Io, beh, sono inamovibile, e Tom è anche lui un caposaldo.

Uno in particolare, però, si è assentato per motivi indipendenti da lavoro, impegni, desideri personali: il nostro Sfranz, che, colto e paziente, scovava testi dimenticati o quasi. Sfranz è stato un bel po’ assente e ancora per qualche settimana lo sarà, a causa di un problema visivo.

Cosa debba essere la prospettiva di non poter leggere per un bibliomane non so e non voglio neppure immaginarlo; quale debba essere il sollievo oggi, nel vederla allontanare riesco a stento a capirlo. Finora non abbiamo detto una parola, per riserbo e forse anche per scaramanzia, ma ora che Sfranz ritorna alla lettura, ebbene noi siamo qui, a festeggiare con lui il rientro.

Caro Sfranz, non vediamo l’ora di leggere di nuovo le sue recensioni!

  • http://bosina.net Bosina

    Sfranz, ti abbraccio forte! Torna presto!!!

  • http://bosina.net Bosina

    Sfranz, ti abbraccio forte! Torna presto!!!

  • Mushin

    Il mio in bocca al lupo va a Sfranz. Questo blog non è un sito, è una famiglia di persone. E Sfranz è uno di noi. E lo sarà sempre.

  • http://www.canidacuccia.it Ignax

    Mi associo al tifo per Sfranz augurandomi di vedere presto la sua firma su qualche articolo.

  • http://www.canidacuccia.it Ignax

    Mi associo al tifo per Sfranz augurandomi di vedere presto la sua firma su qualche articolo.

  • tomtraubert

    Colpevolmente in ritardo (e qualcuno penserà “come sempre!”) arriva anche il mio personale in bocca al lupo per Sfranz, che ha sempre proposte interessanti per un appassionato di recuperi come me.

  • http://digilander.libero.it/SFranz/ sfranz

    Voglio ringraziare tutti per la volontà di essermi vicini. Da mercoledì scorso – e anche se era il 1 Aprile NON è un pesce d’aprile – il trattamento laser mi ha tolto la cataratta secondaria che mi aveva impedito di fare comodamente molte cose, tra cui leggere (ma anche vedere il numero dell’autobus per fermarlo in tempo). Il chiaro, la luce e gli sfondi bianchi “sparavano” in una maniera tale che mi facevano “sparire” le lettere e le parole; a malapena riuscivo a vederle con la lente ma questa bastava per brevi frasi con testi più lunghi saltavo e perdevo la riga cosicché non capivo niente e mi ritrovavo col mal di testa per lo sforzo visivo: di qui la rinuncia leggere libri fino a tempi migliori. Io leggo sempre lentamente e quindi anche per la lavoro non molto spesso durante la giornata e, alla sera, a volte son talmente stanco che spengo subito la luce. Quindi, non aspettatevi miei interventi a raffica ma, credetemi, sarò con voi ogni volta che potrò. Ho appena inviato un post che, anche se un po’ lungo (ma dovevo rifarmi no!) mi auguro sia di vostro gradimento.
    Ancora grazie e Buona Pasqua a tutti

  • http://digilander.libero.it/SFranz/ sfranz

    Voglio ringraziare tutti per la volontà di essermi vicini. Da mercoledì scorso – e anche se era il 1 Aprile NON è un pesce d’aprile – il trattamento laser mi ha tolto la cataratta secondaria che mi aveva impedito di fare comodamente molte cose, tra cui leggere (ma anche vedere il numero dell’autobus per fermarlo in tempo). Il chiaro, la luce e gli sfondi bianchi “sparavano” in una maniera tale che mi facevano “sparire” le lettere e le parole; a malapena riuscivo a vederle con la lente ma questa bastava per brevi frasi con testi più lunghi saltavo e perdevo la riga cosicché non capivo niente e mi ritrovavo col mal di testa per lo sforzo visivo: di qui la rinuncia leggere libri fino a tempi migliori. Io leggo sempre lentamente e quindi anche per la lavoro non molto spesso durante la giornata e, alla sera, a volte son talmente stanco che spengo subito la luce. Quindi, non aspettatevi miei interventi a raffica ma, credetemi, sarò con voi ogni volta che potrò. Ho appena inviato un post che, anche se un po’ lungo (ma dovevo rifarmi no!) mi auguro sia di vostro gradimento.
    Ancora grazie e Buona Pasqua a tutti

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple