Twilight. Manuale di seduzione, Morandi

Scritto da: il 07.04.10
Articolo scritto da . Classe 1975, appartengo a coloro che stanno assistendo impotenti al ritorno degli anni ottanta, sapendo che prima o poi ricompariranno anche loro, le odiate spalline. Nelle mie giornate di almeno 28 ore l'una amministro un'azienda per lavoro, un forum di viaggi per passione, e una famiglia per amore, composta da un altro membro umano, mio marito, e due felini. In tutto questo leggo, sempre e dovunque perché senza libri non potrei vivere. Scrivo, perché è un puro piacere farlo. Viaggio, perché solo con la fantasia non mi basta.

manuale di seduzione twilightSe tra le affezionate lettrici di Liblog c’è qualcuna che non sa che farsene dell’amore di un uomo del nostro mondo perché il suo più grande sogno (neanche tanto inconfessato) è quello di pescare nell’altro, troverà molto interessante questo libro. Non sto parlando di necrofilia, per quanto sui gusti non si discuta, quanto piuttosto di vampirismo, inteso non come desiderio di diventare un non-morto con i canini quanto piuttosto..di impalmarne uno!

Confessate, leggendo queste parole il pensiero di buona parte di voi è andato subito verso il vampiro più “in” del momento, l’unico che possa vantare degli splendidi occhi dorati da agnellino più che da predatore notturno. Ebbene, se il vostro sogno è proprio di conquistare il signor Edward Cullen allora non potete farvi mancare questo Twilight- manuale di seduzione di Sabina Morandi, vero e proprio compendio di istruzioni per l’uso.

È doveroso però che faccia una precisazione, se a qualche fan della Anne Rice o di Buffy si sono illuminati gli occhi leggendo queste righe: probabilmente, seguendo passo passo le istruzioni dell’autrice nessun Lestat o Angel o tantomeno Spike cadrà ai vostri piedi. Lo devo dire, con vero rammarico personale, perché tutto il manuale è rivolto a uso (sperando chiaramente in un consumo futuro) del vampiro della Meyer.

Altra precisazione: se tra di voi c’è qualcuno che ancora si chiede che cosa diavolo il vampiro più cool del ventunesimo secolo ci trovi nella goffa e sgraziata Bella, non compri il libro sperando di trovarvi dentro una spiegazione. La Morandi prende l’amore tra il bel vampiro e l’umana come dato di fatto e ne trae delle intelligenti conclusioni: è inutile porsi sterili domande sul perché ciò avvenga, è evidente che l’unico modo per conquistare anche noi un bel vampiro dagli occhi dorati è comportarsi esattamente come fa l’eroina del libro!

La Morandi lo dice a chiare lettere, senza girarci intorno: per quanto illogico e sconclusionato, persino patetico possa sembrare a volte il comportamento di Bella a noi ragazze moderne forti e indipendenti, evidentemente funziona. Ci sono ben quattro libri a testimoniarlo! Quindi bando alle ciance e sotto con gli svenimenti, le cadute improvvise, le occhiate da cerbiatta indifesa: se faremo esattamente come l’autrice ci suggerirà, non potremo mancare di colpire al cuore (termine forse inappropriato parlando di un morto) il nostro bersaglio. L’unica perplessità della nostra autrice, peraltro condivisibile, non è sul risultato, scontato, ma sulla premessa: perché tante giovani sembrano avere come unico desiderio “di cercarsi uno con i canini – e presumibilmente anche l’alito – del proprio gatto”?

Cavalcando l’onda del successo commerciale e di pubblico di Twilight, ma in generale di tutto il genere vampiresco, la giornalista italiana decide di farne dell’ironia a modo suo e devo dire, con classe. Il libriccino regala molti più sorrisi che grasse risate, lo confesso, ma il tutto avviene senza mai scadere nell’insulto gratuito, perché la Morandi sta alla larga da qualsiasi bassa insinuazione nei confronti delle capacità narrative dell’autrice americana tanto che non è facile capire, alla fine, se a lei i libri sono piaciuti oppure no.

Da leggere per rilassarsi un paio d’ore, aspettando di vedere quale moda sostituirà quella dei vampiri.

  • http://vogliosoloscrivere.wordpress.com Elfo

    Ah ah! Stupendo! Prestamelo, ti pregooo…:D

  • http://vogliosoloscrivere.wordpress.com Elfo

    Ah ah! Stupendo! Prestamelo, ti pregooo…:D

  • Pingback: and the first thing you may think

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple