Mille luoghi da vedere nella vita, Schultz

Scritto da: il 28.10.09
Articolo scritto da . Classe 1975, appartengo a coloro che stanno assistendo impotenti al ritorno degli anni ottanta, sapendo che prima o poi ricompariranno anche loro, le odiate spalline. Nelle mie giornate di almeno 28 ore l'una amministro un'azienda per lavoro, un forum di viaggi per passione, e una famiglia per amore, composta da un altro membro umano, mio marito, e due felini. In tutto questo leggo, sempre e dovunque perché senza libri non potrei vivere. Scrivo, perché è un puro piacere farlo. Viaggio, perché solo con la fantasia non mi basta.

mille luoghi da vedere nella vita – Patricia SchultzQuesta settimana ho deciso di parlarvi di un libro un po’ particolare, che mi ha accompagnato in molte piacevoli serate della scorsa estate. Consentendomi ogni sera di catapultarmi con la fantasia in un luogo diverso del globo, 1000 luoghi da vedere nella vita non è di sicuro un romanzo ma, nonostante quello che potrebbe suggerire il titolo, non è nemmeno una vera e propria guida di viaggio. L’autrice, nota giornalista e viaggiatrice incallita per piacere ma anche (beata lei) per lavoro, ci racconta quello che secondo lei c’è di davvero imperdibile su questo pianeta.

Patricia Schultz ci presenta una scelta personale e come tale, potrebbe far storcere il naso ad alcuni. A me personalmente, nonostante l’avvertimento nella prefazione, hanno disturbato i tanti, a mio parere troppi, hotel e ristoranti, per molti di noi destinati a rimanere dei sogni nel cassetto a causa del loro costo spropositato.
Ma nonostante ciò, mille è un numero talmente alto da soddisfare anche il palato più esigente: qualsiasi meta pensate di trovare, probabilmente ci sarà.

Parlando di un così ampio ventaglio di luoghi dedica logicamente poche righe a ognuna di essi, sufficienti quindi non tanto a organizzare la visita quanto piuttosto a stuzzicare la nostra curiosità. I luoghi scontati ci sono tutti (Petra, il Grand Canyon, la Piramide di Cheope, il Taj Mahal sono delle meraviglie tali che non possono essere escluse da qualsiasi elenco), ma nel numero non mancano le tante, numerose sorprese, qualche piccolo gioiello nascosto in un angolo sperduto del globo che potrebbe, perché no, portare ispirazione per future spedizioni alla scoperta del nostro pianeta.

Il tutto è presentato in maniera divertente e spigliata, lontano dall’essere un elenco è più vicino a tante, micro dichiarazioni d’amore per le bellezze che ci circondano ai quattro angoli del globo da parte di una viaggiatrice che lo fa con passione e si percepisce in ogni riga.

Io lo consiglio a tutti: a chi come me è malato per il viaggio (che cioè quando è a casa viaggia con la fantasia) ma anche a chi pur non amando o non potendo spostarsi vuole conoscere cosa la Natura e l’uomo sono stati capaci di costruire nel corso di millenni. E, perché no, da far trovare sotto l’albero del prossimo Natale a qualche persona cara che è sempre in cerca di spunti interessanti.

Commenti non consentiti

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple