Il riflesso della mafia, Castagneri

Scritto da: il 20.08.09
Articolo scritto da .

Il riflesso della mafia - Riccardo CastagneriNon avevo mai letto un libro sulla mafia perché generalmente preferisco letture più allegre. Ma, dato che di recente se ne parla poco, penso che sia importante essere aggiornati. Per questa ragione ho iniziato la lettura del Riflesso della mafia di Riccardo Castagneti e devo dire che non mi ero sbagliato: qui non c’è niente da ridere…

L’autore traccia in questo libro, della collana Fuori Rotta di Round Robin, una breve storia di ciò che è avvenuto dalle stragi di Capaci e via D’Amelio sino a oggi. La cronaca è sottolineata dalle parole di tre protagonisti della lotta alla mafia: Gian Carlo Caselli, Rita Borsellino e il politico Francesco Forgione.

Caselli racconta della sua esperienza a Palermo: l’operazione Vespri Siciliani, le leggi antimafia, i primi successi. Si sofferma sulle ingiuste accuse dei giornalisti e sul clima di ostilità della politica nei suoi confronti. Rita Borsellino esprime la sua amarezza per l’occasione mancata e la sua incrollabile speranza di giustizia. Francesco Forgione racconta la sua piccola battaglia per liberare la politica dalla corruzione e le sue conseguenti disavventure giudiziarie.

L’ultimo capitolo, quello a parer mio più interessante, analizza ciò che emerge da varie sentenze. Si delinea un quadro desolante della situazione: la mafia è di nuovo tornata nell’ombra, continua i suoi traffici, ed i suoi affari con imprenditori compiacenti; a coprirla, più che la solita omertà, è la mancanza di interesse dello Stato e dei cittadini.

Questa breve opera è di sicuro meritoria per il suo contenuto informativo e la sua implicita richiesta di mantenere alta l’attenzione. Devo constatare, però, che non è un’opera adatta a tutti: il linguaggio tende ad essere troppo tecnico, quasi da aula giudiziaria. Manca anche di contraddittorio alle varie accuse (sentenze a parte), ma c’è da dire che questo può essere riscontrato facilmente su svariati media.

In definitiva  consiglio Il Riflesso della mafia a chi vuole veramente informarsi sul problema e gli consiglio, inoltre, di usare questo libro come punto di partenza per più approfondite ricerche. Più se ne sa, meglio è!

  • http://liblog.blogdo.net Elfo

    Sembra un testo interessante da cui prendere spunto. Tuttavia ho i miei dubbi che la mafia sia un fenomeno che attualmente agisce nell’ombra.
    Da Nord a Sud, la mentalità mafiosa è diffusa un po’ ovunque e – lo dico con enorme tristezza – sta diventando parte della nostra identità: parlo della politica del “io faccio un favore a te e tu ne fai uno a me”, così tipica della nostra società, a tutti i livelli. E’ l’atteggiamento per cui sembra normale che, nel momento in cui io abbia la possibilità di dare un posto di lavoro (ad esempio in un negozio di telefonia), lo dia a mio cugino anche se ha studiato da archeologo, piuttosto che a uno sconosciuto che mi ha mandato un curriculum in linea con quanto il lavoro richiederebbe.
    Questa è naturalmente solo una briciola, per un discorso potenzialmente vastissimo.
    Non intendo andare avanti parlando del nostro sistema politico, ma credo che le collusioni siano evidenti. Ahimè: triste argomento!

  • http://liblog.blogdo.net Elfo

    Sembra un testo interessante da cui prendere spunto. Tuttavia ho i miei dubbi che la mafia sia un fenomeno che attualmente agisce nell’ombra.
    Da Nord a Sud, la mentalità mafiosa è diffusa un po’ ovunque e – lo dico con enorme tristezza – sta diventando parte della nostra identità: parlo della politica del “io faccio un favore a te e tu ne fai uno a me”, così tipica della nostra società, a tutti i livelli. E’ l’atteggiamento per cui sembra normale che, nel momento in cui io abbia la possibilità di dare un posto di lavoro (ad esempio in un negozio di telefonia), lo dia a mio cugino anche se ha studiato da archeologo, piuttosto che a uno sconosciuto che mi ha mandato un curriculum in linea con quanto il lavoro richiederebbe.
    Questa è naturalmente solo una briciola, per un discorso potenzialmente vastissimo.
    Non intendo andare avanti parlando del nostro sistema politico, ma credo che le collusioni siano evidenti. Ahimè: triste argomento!

  • Pingback: Il riflesso della mafia – Liblog « RoundRobin

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple