I problemi della terra

Scritto da: il 22.04.08
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Copertina di Feltrinelli editoreUn bel saggio, La scommessa della decrescita, costruito con dati verificabili e proprietà di linguaggio, mai ostico. Latouche attraversa coi suoi lettori il mare magnum dei problemi socio-ambientali causati dal determinismo del progresso, con chiarezza.

Il piglio è decisamente divulgativo, ogni termine tecnico è spiegato, e i concetti sono in massima parte chiari, rendendo la scrittura di grande pregio anche ai neofiti.

Forse è un po’ stantia la polemica sull’uso del termine “sviluppo sostenibile”, poiché non ha importanza l’etichetta che si mette al problema, quanto la tentata soluzione.

Nel giorno della terra non si può fare a meno di consigliarlo, poiché è uno di quei libri da leggere, oggi più che mai, come forma di coscienza civile, per capire e cercare di contrastare i meccanismi che ormai rendono insostenibile il rapporto uomo/natura.

Commenti non consentiti

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple