Case editrici 2.0: Simplicissimus Bookfarm

Scritto da: il 20.07.09
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

simplicissimusSi fa un gran parlare di ebook, ma poco si parla di editoria digitale. Oggi invece approfondiamo l’argomento attraverso una casa editrice piuttosto famosa e un uomo che è il pioniere della e-lit in Italia, Antonio Tombolini.

Si chiama Simplicissimus Book Farm ed è stata creata ormai tre anni fa, nel giugno del 2006, come punto d’inizio della transizione digitale che sta cominciando a interessare il settore dell’editoria libraria. Precorrendo i tempi, dunque, Simplicissimus comincia a occuparsi di letteratura su supporti digitali, a seguirne l’evoluzione e fare da apripista sia per la narrativa sia per i giornali sui nuovi mezzi.

Vi lascio con qualche curiosità messa a disposizione dal fondatore stesso:

Si chiama così perché il fondatore, Antonio Tombolini, nei primi anni ’80 (quando lui, di anni, ne aveva 20…) si innamorò di un romanzone d’avventure del ’600 tedesco, “Simplicissimus”, di Grimmelshausen, un vero best-seller su scala europea dell’epoca. Tombolini da allora usa Simplicissimus come suo nom de plume firmando così i suoi pezzi e i suoi articoli, e dal 2002 anche il suo blog personale.

La sede di lavoro di Simplicissimus e dei suoi collaboratori è… la rete: ciascuno vive nella sua città, e tutti ci si ritrova quotidianamente nel Virtual Office allestito su web.

Oltre ai collaboratori fissi full time (8 ad oggi, 14 luglio 2009) Simplicissimus si avvale per singoli progetti di altri collaboratori per costituire team di progetto temporanei, ed è naturalmente disponibile ad ospitare stagisti, purché motivati e interessati a quel che di nuovo si muove nell’editoria in questa fase di profondissime trasformazioni indotte dalla rete.

Il primo vero e proprio catalogo di ebook editi da Simplicissimus (che come sua attività principale fornisce servizi di conversione, produzione e distribuzione ebook agli editori tradizionali) vedrà la luce nel settembre 2009, ed è attualmente in corso l’ideazione di sistemi di valutazione condivisa dei manoscritti. Chi ha suggerimenti, su questo o su qualsiasi altra cosa, per favore li mandi a info@simplicissimus.it.

Grazie!

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple