Parola di Francis Scott Fitzgerald

Scritto da: il 17.06.09
Articolo scritto da . Classe 1975, appartengo a coloro che stanno assistendo impotenti al ritorno degli anni ottanta, sapendo che prima o poi ricompariranno anche loro, le odiate spalline. Nelle mie giornate di almeno 28 ore l'una amministro un'azienda per lavoro, un forum di viaggi per passione, e una famiglia per amore, composta da un altro membro umano, mio marito, e due felini. In tutto questo leggo, sempre e dovunque perché senza libri non potrei vivere. Scrivo, perché è un puro piacere farlo. Viaggio, perché solo con la fantasia non mi basta.

Improvvisamente sentì un desiderio prepotente di lasciarsi andare al diavolo. Non di lasciarsi andare con violenza, da gentiluomo, ma di sprofondare al sicuro, sensualmente, nell’oblio. Si immaginò in una casa di mattoni nel Messico, mezzo sdraiato su un divano coperto da una stuoia, con le dita agili da artista strette su una sigaretta, intento ad ascoltare le chitarre che strimpellavano melodie melanconiche accompagnando una vecchia nenia funebre di Castiglia, con una ragazza dalla pelle olivastra e le labbra color carminio ad accarezzargli i capelli. Lì avrebbe potuto vivere una strana litania, liberato dal giusto e dall’ingiusto e dal legame del Cielo e da qualsiasi Dio [...]: libero dal successo e dalla speranza e dalla povertà in quella lunga cascata di indulgenza che dopotutto conduceva al lago artificiale della morte. C’erano tanti posti dove uno poteva piacevolmente imputridire: Port Said, Shangai, alcune parti del Turkestan, Costantinopoli, i mari del Sud: tutte terre di triste musica insistente e molti odori, dove la lussuria poteva essere un modo e un’espressione di vita, dove le ombre dei cieli notturni e dei tramonti potevano riflettere soltanto momenti di passione: colori di labbra e di papaveri.

Di qua dal Paradiso, F.S. Fitzgerald

Commenti non consentiti

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple