Twilight, Meyer

Scritto da: il 17.04.09
Articolo scritto da .

Twilight - Stephenie Meyer***ATTENZIONE RECENSORE SINGLE CRONICAMENTE INVAGHITO DELLE PERSONE SBAGLIATE, la recensione potrebbe esulare leggermente dal contenuto del romanzo***

Carissima Stephanie Meyer,
Babbo Natale, il comitato delle femministe 2009 e l’AGADDADF (Associazione Genitori Angustiati Dalle Delusioni Amorose Delle Figlie) ti ringraziano, dove ringraziano è un cortese eufemismo per “Vorrebbero investirti con una slitta/autobus da corteo/furgoncino familiare”.

Infatti, quando l’anno prossimo la casella della Posta Polare sarà intasata da mille varianti della letterina: “Caro BB quest’anno sono stata molto buona mettimi sotto l’albero un fidanzato come Edward”;

quando molte femministe deporranno il mestolo di guerra dichiarando di voler sposare assolutamente un vampiro perfetto, che le fissi per tutta la notte mentre russano e sia tanto forte da poterle portare sulle spalle, risparmiando sulla benzina;

quando, infine, tanti genitori dovranno portare in analisi le proprie “bambine” che si scontrano con la dura realtà, scoprendo che i vampiri non esistono e a noi donne toccano solo gli uomini comuni (dove uomini comuni sta per maschi comuni, che sta a sua volta per… beh, guardatevi un po’ intorno), dovrai per forza porti la fatidica domanda: come ho potuto condannare alla delusione perenne un’intera generazione di donzelle?

Avevamo appena superato il plagio Disney (“So chi sei, in cima al mio cuor, ognor sei tuuu…”= alla terza telefonata ti penso e spengo il cellulare), avevamo superato anche Romeo e Giulietta (anche se non si uccide per noi, gli vogliamo bene) ed eravamo vicine anche ad uscire dal baratro di Dawson’s Creek (anche se non ha una barca con cui portarci in vacanza e un’amaca su cui leggere insieme, gli diamo una chance).

E adesso? Gli uomini non saranno felici di dover competere con un modello: bellissimo (come è accuratamente puntualizzato due o tre volte per pagina), ricchissimo ma generoso, vampirissimo ma vegetariano, presentissimo di giorno e anche di notte (del resto i vampiri non dormono, non come i comuni fidanzati che russano e la parte dell’insonne la fanno fare a te), dolcissimo e protettivo, romanticissimo e pieno di superpoteri da fare impallidire qualunque altra strategia di attracco; e chi più ne ha, più ne metta.

Io non sono Babbo Natale, tutto sommato non milito tra le femministe e data la singletudine ormai assodata non ho neanche figlie, come potrai immaginare; sappi comunque che l’invidia e la delusione mi suggeriscono di odiarti a morte e di augurarti una infelicità sentimentale pari a quella che io dovrò subire, grazie a te.

Nonostante tutto, tra un elogio del magnifico vampiro e l’altro, tra un incidente della insicura ragazzina innamorata e l’altro (i suddetti incidenti hanno una frequenza di uno per minuto di lettura), non ho potuto fare a meno di apprezzare lo stile scorrevole e coinvolgente, la trama magnetica, i personaggi e la loro genuinità.
Inoltre, molto originale la reinterpretazione dei capisaldi su cui è storicamente costruita la figura del vampiro; elementi come l’impossibilità di uscire alla luce del sole sono spiegati in modo del tutto nuovo e imprevedibile.

Sappi che ti sono molto grata, per i piacevoli momenti di lettura.
Ma non aspettarti regali, sotto l’albero.
Piuttosto, aspettati un corteo femminista sotto il balcone e una denuncia da parte dell’AGADDADF.
Un bacio (o un morso? Insomma, dopo Twilight sono un po’ confusa, sull’argomento. Corro a leggere il resto della saga. Ma solo per capirlo, eh, non si pensi che io abbia contratto una dipendenza, eh).

  • Elfo

    Credo che se “Twilight” non avesse avuto l’attuale successo stratosferico mi sarei anche dimenticata di averlo letto. Sto cercando un punto di forza di questo libro, proprio per non dire che lo considero una ciofeca, ma…non lo trovo! Secondo me è una grandissima scopiazzatura del telefilm “Roswell”, in cui l’umana timida e carina si innamora del misterioso ragazzo che in realtà è un alieno.
    E va bene, Edward lo chiamano “vampiro”, ma visto che del vampiro ha solo la vita eterna poteva essere anche un politico o un esattore delle tasse (anche quelli – mi risulta – vivono per sempre…). ‘A ridatece Buffy, Angel e Spike – almeno lì c’era da sorridere!

  • Elfo

    Credo che se “Twilight” non avesse avuto l’attuale successo stratosferico mi sarei anche dimenticata di averlo letto. Sto cercando un punto di forza di questo libro, proprio per non dire che lo considero una ciofeca, ma…non lo trovo! Secondo me è una grandissima scopiazzatura del telefilm “Roswell”, in cui l’umana timida e carina si innamora del misterioso ragazzo che in realtà è un alieno.
    E va bene, Edward lo chiamano “vampiro”, ma visto che del vampiro ha solo la vita eterna poteva essere anche un politico o un esattore delle tasse (anche quelli – mi risulta – vivono per sempre…). ‘A ridatece Buffy, Angel e Spike – almeno lì c’era da sorridere!

  • Noe

    Ah -sospiro- Buffy…
    Ah -sospiro- Spike.
    Bleah – Angel. :-p
    Sono la fan numero uno di tutto ciò.
    (Immagina faccina sbrilluccicante).

    …e Spike non meritava quella fine!

  • Noe

    Ah -sospiro- Buffy…
    Ah -sospiro- Spike.
    Bleah – Angel. :-p
    Sono la fan numero uno di tutto ciò.
    (Immagina faccina sbrilluccicante).

    …e Spike non meritava quella fine!

  • etnagigante

    A momenti mi arriva in lingua originale. Lo prendo come esercizio linguistico, essendo un po’ cresciuto per essere adolescente :D

  • etnagigante

    A momenti mi arriva in lingua originale. Lo prendo come esercizio linguistico, essendo un po’ cresciuto per essere adolescente :D

  • Elfo

    @ Noe:

    Cara SE AVESSI visto Angel fino in fondo sapresti che Spike non ha fatto una brutta fine…..:P

  • Elfo

    @ Noe:

    Cara SE AVESSI visto Angel fino in fondo sapresti che Spike non ha fatto una brutta fine…..:P

  • Noe

    Per Elfo: Non credo potrei reggere una serie in cui Angel è il protagonista…

    Che fine fa Spike? Alla fine lui e Buffy si ritrovano? Stanno insieme?
    - faccino speranzoso -.

  • Noe

    Per Elfo: Non credo potrei reggere una serie in cui Angel è il protagonista…

    Che fine fa Spike? Alla fine lui e Buffy si ritrovano? Stanno insieme?
    - faccino speranzoso -.

  • Elfo

    @ Noe:…non proprio…

  • Elfo

    @ Noe:…non proprio…

  • gioontherocks

    La meyer mi piace da morire… adesso che ho letto l’ospite non vedo l’ora cha esca il seguito! è troppo appassionante!

  • gioontherocks

    La meyer mi piace da morire… adesso che ho letto l’ospite non vedo l’ora cha esca il seguito! è troppo appassionante!

  • LittleSofy

    Io ho divorato l’intera saga di Twilight nel giro di poche settimane e non ho potuto fare a meno di notare l’incredibile capacità descrittiva dell’autrice, soprattutto per quanto riguarda Edward, il perfetto e inimitabile Edward. Sono fermamente convinta che molte mie coetanee aspetterano in eterno il loro Edward… poverette! Spero che non rimarrano deluse nello scoprire che la perfezione non esiste! E poi…il mondo è pieno di bei ragazzi, anche PIù REALISTICI DI EDWARD!!!!!!!!! Credo che una volta abbandonata la convinzione che “chiunque osi non essere Edward è un cretino” sia più facile assimilare l’idea che un libro fantasy può far parte della nostra vita, non prenderne il posto!

  • LittleSofy

    Io ho divorato l’intera saga di Twilight nel giro di poche settimane e non ho potuto fare a meno di notare l’incredibile capacità descrittiva dell’autrice, soprattutto per quanto riguarda Edward, il perfetto e inimitabile Edward. Sono fermamente convinta che molte mie coetanee aspetterano in eterno il loro Edward… poverette! Spero che non rimarrano deluse nello scoprire che la perfezione non esiste! E poi…il mondo è pieno di bei ragazzi, anche PIù REALISTICI DI EDWARD!!!!!!!!! Credo che una volta abbandonata la convinzione che “chiunque osi non essere Edward è un cretino” sia più facile assimilare l’idea che un libro fantasy può far parte della nostra vita, non prenderne il posto!

  • Noemi

    Non sono del tutto d’accordo sulla capacità descrittiva rispetto ad Edward (questo non vuol dire che io non apprezzi il personaggio, eh!).

    Trovo molto meglio descritto, tuttavia, il personaggio Jacob.

    La descrizione di Edward è troppo invadente e poco descrittiva, secondo me. Mi viene detto in continuazione che è bello, perfetto, ma non me lo si fa “vedere”.

    Il personaggio Jabob, invece, pur non essendo portato in trionfo pagina dopo pagina, si vede e vive attraverso le sue azioni, le sue descrizioni e le sue parole.

    Ovviamente è solo il mio punto di vista.

    p.s. Edward non è perfetto.
    Un esempio, per me fondamentale?
    E’ freddo, mortalmente e dannatamente freddo.
    Cosa c’è di più bello del calduccio tra le braccia di chi ci ama?
    Insomma…diventare un bastoncino findus dopo un abbraccio amorevole e appassionato non è il massimo del romanticismo, secondo me.
    :-p :-p :-p

  • Noemi

    Non sono del tutto d’accordo sulla capacità descrittiva rispetto ad Edward (questo non vuol dire che io non apprezzi il personaggio, eh!).

    Trovo molto meglio descritto, tuttavia, il personaggio Jacob.

    La descrizione di Edward è troppo invadente e poco descrittiva, secondo me. Mi viene detto in continuazione che è bello, perfetto, ma non me lo si fa “vedere”.

    Il personaggio Jabob, invece, pur non essendo portato in trionfo pagina dopo pagina, si vede e vive attraverso le sue azioni, le sue descrizioni e le sue parole.

    Ovviamente è solo il mio punto di vista.

    p.s. Edward non è perfetto.
    Un esempio, per me fondamentale?
    E’ freddo, mortalmente e dannatamente freddo.
    Cosa c’è di più bello del calduccio tra le braccia di chi ci ama?
    Insomma…diventare un bastoncino findus dopo un abbraccio amorevole e appassionato non è il massimo del romanticismo, secondo me.
    :-p :-p :-p

  • LittleSofy

    Già, mi sa che hai ragione: la pelle gelida non è il massimo. Ma… uff, io Jacob proprio non lo sopporto: descritto tanto come un bravo ragazzo, e a volta ammetto che si dimostra tale, ma in ceri casi… crudele come pochi!

    P.S Anche la mia è un’opinione personale!!!

  • LittleSofy

    Già, mi sa che hai ragione: la pelle gelida non è il massimo. Ma… uff, io Jacob proprio non lo sopporto: descritto tanto come un bravo ragazzo, e a volta ammetto che si dimostra tale, ma in ceri casi… crudele come pochi!

    P.S Anche la mia è un’opinione personale!!!

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple