La pietra dell’addio, Williams

Scritto da: il 11.03.10
Articolo scritto da .

Le feste di Natale e Capodanno sono già un ricordo. Anche stavolta, come tradizione da più di dieci anni a questa parte, non ho potuto fare a meno di rileggere Il Trono del Drago di Tad Williams. Dopo, giacché c’ero, ho letto il seguito, ma non ricordo se è la settima o l’ottava volta…

Il secondo romanzo della trilogia delle grandi spade inizia con i nostri protagonisti sparsi per tutto l’Osten Ard e, in genere, in guai grossi. A nord Simon, ora armato della spada Thorn, deve salvare Binabik dalla giustizia dei Troll. A Est Josua, insieme ai pochi scampati al massacro, fugge inseguito dai Norn verso le terre selvagge dove lo aspetta un nuovo nemico. A Ovest il conte Eolair fa una scoperta inaspettata nelle caverne dove si rifugiato il suo popolo. A sud Miriamele e l’ambiguo monaco Cadrach continuano il loro viaggio tra congiure e insidie. I cammini di tutti loro, e di parecchi altri, sono destinati a portarli nell’unico posto al sicuro dalla tempesta in arrivo: La pietra dell’Addio.

Come avrete capito la trama segue diversi fili narrativi che, per usare un paragone caro all’autore, s’intrecciano per dare significato a un grande arazzo. Un arazzo fatto di misteri, luoghi, personaggi, avventure tutti intessuti con lo stile grandemente evocativo che vi ho già descritto.

L’ambientazione si arricchisce di nuovi popoli (umani e non) ognuno con la sua lingua e la sua cultura. Nuovi personaggi irrompono nella storia e altri diventano più importanti. I protagonisti, che già ben conoscevamo, iniziano a cambiare sotto la spinta degli avvenimenti e la loro maturazione interiore è descritta minuziosamente pagina per pagina. Dietro a tutto il mistero sembra delinearsi ma indizi distribuiti ad arte lasciano intendere che c’è dell’altro.

È un peccato che di Tad Williams sia stato pubblicato ben poco in Italia, e di quel poco nessuna ristampa … io ho setacciato le librerie per due anni alla ricerca di questo libro ma, e gli appassionati di fantasy mi daranno ragione, ne valeva la pena!

Buona (ricerca) lettura!

Commenti non consentiti

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple