L’ordalia di Tanis, Siegel e Siegel

Scritto da: il 08.10.09
Articolo scritto da .

ordalia di tanisCon tutta questa pioggia non posso far altro che starmene a casa a leggere. E quando il tempo è così le mie letture non possono che essere fantasy: nei mondi di cavalieri e draghi splende sempre il sole (al massimo è coperto)! Vi ho già detto che sono un lettore metereo(psico)patico!

Ritorniamo ancora nel mondo di DragonLance guidati stavolta da Barbara e Scott Siegel. stavolta potremo curiosare nel passato del mio personaggio preferito: Tanis mezzelfo. In questo romanzo, L’ordalia di Tanis, il nostro eroe accetta di partire per un pericolosissimo viaggio nella mente di un mago morente.

La sua missione è salvare dall’oblio il ricordo di un vero amore. La sua ricompensa sarà l’opportunità di incontrare il suo vero padre, l’umano che ha violentato sua madre! Tra cruente battaglie, magie arcane e mostri famelici Tanis, farà i primi passi nel cammino che lo farà divenire un grande eroe.

Tralasciando l’ambientazione di cui vi ho parlato nelle precedenti recensioni, l’opera offre in pari misura avventura ed introspezione. La prima è quella che ho trovato più riuscita nonostante il fatto che le vicissitudini del protagonista sono un po’ episodiche, quasi da gioco di ruolo.

L’approfondimento psicologico dei (pochi) personaggi è sufficientemente curato ma un po’ ripetitivo: tutti (Tanis in testa) sono animati da un amore purissimo o da nobili sentimenti. Sarò pure una persona arida ma alla lunga tutto questo amore sdolcinato fa male ai denti!

Lo stile narrativo è discretamente buono e la trama non banale. Ho trovato evocativa l’idea di un viaggio nella memoria per far sopravvivere almeno il ricordo della persona amata (ahia i molari!).

Posso dire che  L’ordalia di Tanis è un romanzo fatto discretamente bene. Non un capolavoro ma un’opera valida e divertente. Perfetta da leggere in poltrona in una o due lunghe giornate di pioggia.

  • Elfo

    Tanis è certamente uno dei più affascinanti personaggi della Dragonlance, ma sinceramente non sono molto dalla parte delle “ordalie”. Avevo provato a leggere quella di Huma e dopo poche pagine l’ho abbandonata. Weis & Hickman for ever^^!!!

  • Elfo

    Tanis è certamente uno dei più affascinanti personaggi della Dragonlance, ma sinceramente non sono molto dalla parte delle “ordalie”. Avevo provato a leggere quella di Huma e dopo poche pagine l’ho abbandonata. Weis & Hickman for ever^^!!!

  • Pingback: my top 13 recommended wordpress plugins to

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple