Il gatto che cadde dal sole, Navarra

Scritto da: il 15.01.09
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Il gatto che cadde dal Sole - Simone Maria NavarraSe, per molti versi, ci sono libri che non andrebbero pubblicati ma che trovano spazio sugli scaffali delle librerie, esistono anche (pochi) libri molto interessanti che per caso, sfortuna o contingenza restano chiusi in un cassetto. Fortunatamente, nell’era del Web, il cassetto diventa  ogni tanto un ebook gratuito, come nel caso del romanzo Il gatto che cadde dal sole.

Sul sito dell’autore, Simone Maria Navarra, è infatti possibile scaricarlo in versione integrale PDF, sia per la visualizzazione a schermo sia per i lettori portatili. Non che la lettura a schermo sia particolarmente comoda, specie nel caso di un romanzo; ma fra leggere scomodamente e non leggere per me è sempre preferibile la prima opzione.

Il romanzo è una vera e propria favola che ha per protagonisti assoluti i gatti, pur con qualche comparsata umana di poco conto. La loro vita, le abitudini, i pensieri, sono raccontati attraverso la crescita del piccolo Nessuno, trovatello misterioso.

Quello che seguiamo è il suo primo anno di vita, che corrisponde per noi umani a quell’intervallo che ci porta dalla nascita fino alla maggiore età; si può quindi considerare appieno un romanzo di formazione, secondo il significato classico del termine, in cui il protagonista muta consapevolezza nel corso del testo.

Nessuno introduce il lettore alla vita della colonia, ai rituali, alle gerarchie, ma soprattutto alla filosofia – o religione – gattesca, quella che vede nel dio del Sole il principio primo del mondo. Impariamo anche a guardare il mondo dalla sua prospettiva, ovvero da quel peculiare angolo visuale che ci deforma fino a renderci giganti mostruosi.

La scrittura è necessariamente semplice, consona alla narrazione di una fiaba, con uno stile comprensibile e lineare, uno svolgimento ben definito e un’azione fluida. Sorpresa piacevole è trovare meno errori di quanti non se ne colgano nei libri pubblicati, anche di grossi editori.

Agli amanti degli animali buona lettura, allo scrittore l’augurio di trovare presto un editore.

  • http://31ottobre.blogspot.com gloutchov

    Perché allora non far esordire questo bell’ebook con TANIT? Credo che Simone meriti un’opportunità ^_^

  • http://31ottobre.blogspot.com gloutchov

    Perché allora non far esordire questo bell’ebook con TANIT? Credo che Simone meriti un’opportunità ^_^

  • http://liblog.blogdo.net Livia

    Questo in particolare pare abbia già una sua storia editoriale. Tanit comunque è disponibile a visionare qualunque scritto. Se Simone vorrà contattarci come editrici noi saremo solo contente. Finora ha contattato Liblog come autore per ottenere una recensione. A lui scegliere.

  • http://liblog.blogdo.net Livia

    Questo in particolare pare abbia già una sua storia editoriale. Tanit comunque è disponibile a visionare qualunque scritto. Se Simone vorrà contattarci come editrici noi saremo solo contente. Finora ha contattato Liblog come autore per ottenere una recensione. A lui scegliere.

  • http://www.ilmondoquasinuovo.com Simone

    Come ho già detto e ripetuto anche altre volte, e come del resto saprete benissimo anche voi, la cosa più difficile per un autore sconosciuto è trovare un po’ di spazio e un minimo di visibilità.

    Una recensione come questa, oltre al semplice piacere di leggere qualche bella parola sul proprio lavoro, è insomma anche un grosso aiuto e uno stimolo ad andare avanti.

    Insomma grazie davvero, e in bocca al lupo per tutte le vostre attività!

    Simone

  • http://www.ilmondoquasinuovo.com Simone

    Come ho già detto e ripetuto anche altre volte, e come del resto saprete benissimo anche voi, la cosa più difficile per un autore sconosciuto è trovare un po’ di spazio e un minimo di visibilità.

    Una recensione come questa, oltre al semplice piacere di leggere qualche bella parola sul proprio lavoro, è insomma anche un grosso aiuto e uno stimolo ad andare avanti.

    Insomma grazie davvero, e in bocca al lupo per tutte le vostre attività!

    Simone

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple