Drago rosso, Harris

Scritto da: il 29.10.09
Articolo scritto da . Nato a Padova due mesi dopo l’uscita di Atom Heart Mother. I due eventi non sono correlati ma è per aiutare i più sagaci a capire la mia età e che cd non regalarmi per il mio compleanno. Non mi piacciono: le sovraccoperte dei libri sgualcite e ingiallite, le scatoline dei cd coi dentelli spezzati, le “orecchie” per segnare la pagina. Lavoro, disegno, scrivo, sento musica, vedo gente e faccio cose, tutto questo quasi sempre a Padova.

drago rossoHannibal Lecter. Lo conoscete tutti. È uno di quei personaggi che escono dalla penna di uno scrittore quasi per sbaglio e assumono vita propria, diventano più grandi del loro stesso autore, icone pop, maschere riconoscibili al primo colpo da milioni di persone. Potrebbe essere il testimonial di un dentifricio, Hannibal Lecter, ma ovviamente solo con la faccia di Anthony Hopkins… ovviamente solo grazie a Hollywood.

Perché sappiamo molto bene, e buon ultimo ce lo insegna Dan Brown, che Hollywood fa miracoli, ma il rapporto fra la letteratura e l’industria del cinema è spesso piuttosto ambiguo, il successo segue percorsi tortuosi e miete vittime sul suo cammino.

Hannibal Lecter poteva essere una di queste: questo romanzo del 1981 infatti, ora intitolato Drago Rosso (Red dragon) ma pubblicato originariamente da noi come Il delitto della terza luna, è il primo libro dove fa la sua apparizione, peraltro in un ruolo non da protagonista, il celebre serial killer antropofago.

Era, lo si capiva subito, un personaggio che bucava la pagina. Un coltissimo assassino dalla mente penetrante con la passione per la carne umana. Da questo libro fu tratto un ottimo film di Michael Mann, Manhunter – Frammenti di un omicidio, che però non fece grossi numeri al botteghino… Poteva finire là. Ma nel frattempo Harris ritornò su quel personaggio dal potenziale così vasto e lo mise al centro del suo nuovo lavoro, Il silenzio degli innocenti.

Quel titolo, ora lo sappiamo, cambiò le carte in tavola: il film di Jonathan Demme oltre ad essere molto bello fu un successo strepitoso; Thomas Harris, ottimo scrittore fino a quel momento assai poco prolifico fu persuaso a scrivere un terzo romanzo, ancora più incentrato sulla figura del buon dottore, intitolato Hannibal, e anche Red Dragon ebbe una nuova trasposizione cinematografica, con un ruolo dilatato ad hoc per Anthony Hopkins – Lecter.

Ma il capitolo Hannibal, diciamo la verità, fu ben più di una mezza delusione, e personalmente non voglio nemmeno sapere come fosse quell’ultimo prequel, quello che raccontava la giovinezza di Lecter, e di cui non ricordo (non voglio ricordare) nemmeno il titolo. Lo davano poche sere fa in tv. Meglio forse l’oblio.

Meglio sicuramente ricordare invece, e leggere, questo ottimo thriller, questo romanzo avvincente, originale e ben scritto. In compagnia di uno dei più carismatici, inquietanti e ambigui personaggi degli ultimi anni, e di un Chianti Classico, bevuto alla sua salute, che lui senza dubbio apprezzerebbe.

  • http://writersdream.org Ayame

    Hannibal! Dio, quanto amo quell’uomo. Il capitolo migliore è senza dubbio Il silenzio degli innocenti, ma anche Hannibal – quello del 99 – è molto bello. Drago Rosso è senza dubbio estremamente piacevole, ma non al livello del suo seguito.
    Il prequel sulla giovinezza… *brivido* io l’ho letto. È terribile.
    Terrificante.
    Orrendo. E il film pure.
    Bah. Meglio dimenticarci davvero della sua esistenza :-)

  • http://writersdream.org Ayame

    Hannibal! Dio, quanto amo quell’uomo. Il capitolo migliore è senza dubbio Il silenzio degli innocenti, ma anche Hannibal – quello del 99 – è molto bello. Drago Rosso è senza dubbio estremamente piacevole, ma non al livello del suo seguito.
    Il prequel sulla giovinezza… *brivido* io l’ho letto. È terribile.
    Terrificante.
    Orrendo. E il film pure.
    Bah. Meglio dimenticarci davvero della sua esistenza :-)

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple