Capire Jodo – Psicomagia, Jodorowsky

Scritto da: il 06.06.08
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Copertina @FeltrinelliSono fermamente persuasa che il pregiudizio - positivo o negativo – sia necessario. E anche che sia necessario accantonarlo per affrontare le novità o le vedute diverse dalle nostre; ritengo sia l’unico modo per utilizzare il pregiudizio in forma costruttiva. Uno dei motivi principali che mi ha spinta a leggere Psicomagia è stato proprio un pregiudizio, nel senso deteriore del termine.

Non conoscevo Jodorowsky se non per qualche scena di un suo film, di cui non ricordo il titolo bensì il guazzabuglio iniziale di immagini surreali che mi spinse a spegnere il video. Probabilmente non sono in grado di apprezzare certe avanguardie, o sperimentazioni, e rivolgo ai film un’attenzione, un’aspettativa del tutto diversa da quella libraria.

Ma non mi è sembrato giusto catalogare un autore, specialmente uno poliedrico come Jodo, in base a due spezzoni di un film che non mi è stato congeniale. Eccoci tornati quindi a Psicomagia. Che non è strettamente di Jodorowski, bensì di Gilles Farcet, il quale raccoglie e organizza in sezioni le loro conversazioni/interviste.

Trovo sia un’eccellente raccolta, ben curata, con domande intelligenti, benché spesso socratiche – vi ricordate i dialoghi platonici in cui Socrate parlava tutto il tempo e l’altro interlocutore assentiva? – e molto, moltissimo spazio per gli esempi. Forse un po’ troppo.

Le teorie esposte dall’artista sono particolari, un mix di fedi primitive, moderna psicanalisi e saggezza popolare, amalgamate da un fortissimo impulso verso l’arte ed il sogno. Lui stesso non si attribuisce altro potere che quello di essere in contatto con la propria divinità ed altro studio che non sia stato quello su sé stesso.

Di sicuro la sua psicomagia intende rappresentare, in senso mimico, la catarsi dalle proprie paure, e la redenzione dalla maledizione della propria genealogia (quanto antica questa credenza!). Tutto questo partendo dal presupposto che, se l’inconscio ci parla per simboli, è una lingua simbolica che dobbiamo apprendere ed utilizzare per entrare in contatto col nostro io profondo e lucidamente modificarlo.

Non è facile accettare le sue teorie, ma è sempre interessante misurarsi con idee nuove, confrontarsi ed introiettarne le parti che riteniamo più consone a noi; e chissà che leggere questo libro non ci porti a riesaminare qualcuno dei nostri timori per superarlo. Resto perplessa sul personaggio Jodo, ma mentirei se dicessi che non ho condiviso molti dei concetti che ha espresso.

  • Maria

    A chi è interessato A. Jodorowsky terrà un seminario a Padova il 18-19 ottobre 2008 organizzato dall’associazione Madreterra su Psicogenealogia e il tarocco curativo e creativo intitolato “La via iniziatica” per info: http://www.madreterraitalia.it
    o tel 049660184 – cell 3389161574

  • Maria

    A chi è interessato A. Jodorowsky terrà un seminario a Padova il 18-19 ottobre 2008 organizzato dall’associazione Madreterra su Psicogenealogia e il tarocco curativo e creativo intitolato “La via iniziatica” per info: http://www.madreterraitalia.it
    o tel 049660184 – cell 3389161574

  • Maurizio

    grazie per l’informazione….stavo giusto cercando un seminario con Jodorowsky in veneto. grazie ciao

  • Maurizio

    grazie per l’informazione….stavo giusto cercando un seminario con Jodorowsky in veneto. grazie ciao

  • Pingback: Seminario di Jodorowsky | LiBlog

  • http://WWW.ILTK.IT JODO A FIRENZE

    MARZO 2009: JODOROWSKY A FIRENZE
    Nei giorni 7 ed 8 Marzo 2009, Alejandro Jodorowsky terrà a Firenze un incontro sul tema “Psicogenealogia, Kharma e Tarocchi”. L’evento, organizzato dall’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia (PI) e da Alessandro Lampugnale, che segue da tempo Jodo a Parigi, vedrà anche un inedito confronto tra il poliedrico Maestro e Lama Ghesce Tenzin Tenphel, abate del Monastero di Pomaia, sugli argomenti comuni che avvicinano l’attività di Jodo ed il mondo del Buddhismo. L’evento si terrà a Firenze, al Palazzo degli Affari (lato Stazione FS Santa Maria Novella) per poter ricevere al meglio le centinaia di persone che normalmente Jodorowsky attira nelle sue sempre più rare apparizioni in giro per il mondo. Gli aggiornamenti ed informazioni varie in tempo reale sono su http://www.lampugnale.it (menu “seminari e sviluppo potenziali”) e http://www.iltk.it. A partire dal 10 Dicembre 2008, solo su http://www.iltk.it ci si potrà iscrivere on-line. Per l’evento specifico, è attiva la mail eventojodo@libero.it, unico riferimento per contatti sull’incontro. I proventi della due giorni, detratte le strette spese di realizzazione, andranno interamente a sostenere le attività dell’Istituto Lama Tzong Khapa.
    FATE GIRARE A TUTTI I VOSTRI CONTATTI QUESTA MAIL, PERCHE’ L’EVENTO SARA’ A POSTI LIMITATI.

  • http://WWW.ILTK.IT JODO A FIRENZE

    MARZO 2009: JODOROWSKY A FIRENZE
    Nei giorni 7 ed 8 Marzo 2009, Alejandro Jodorowsky terrà a Firenze un incontro sul tema “Psicogenealogia, Kharma e Tarocchi”. L’evento, organizzato dall’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia (PI) e da Alessandro Lampugnale, che segue da tempo Jodo a Parigi, vedrà anche un inedito confronto tra il poliedrico Maestro e Lama Ghesce Tenzin Tenphel, abate del Monastero di Pomaia, sugli argomenti comuni che avvicinano l’attività di Jodo ed il mondo del Buddhismo. L’evento si terrà a Firenze, al Palazzo degli Affari (lato Stazione FS Santa Maria Novella) per poter ricevere al meglio le centinaia di persone che normalmente Jodorowsky attira nelle sue sempre più rare apparizioni in giro per il mondo. Gli aggiornamenti ed informazioni varie in tempo reale sono su http://www.lampugnale.it (menu “seminari e sviluppo potenziali”) e http://www.iltk.it. A partire dal 10 Dicembre 2008, solo su http://www.iltk.it ci si potrà iscrivere on-line. Per l’evento specifico, è attiva la mail eventojodo@libero.it, unico riferimento per contatti sull’incontro. I proventi della due giorni, detratte le strette spese di realizzazione, andranno interamente a sostenere le attività dell’Istituto Lama Tzong Khapa.
    FATE GIRARE A TUTTI I VOSTRI CONTATTI QUESTA MAIL, PERCHE’ L’EVENTO SARA’ A POSTI LIMITATI.

  • http://liblog.bloglist.it/ Caym, alias Livia

    La stagione dei marchettari, questa? Allora, operando un distinguo tra questo e gli altri, direi che dato che i proventi andranno a un istituto “religioso” lo lascerò, benché mal tolleri questo modo di farsi pubblicità.

  • http://liblog.bloglist.it/ Caym, alias Livia

    La stagione dei marchettari, questa? Allora, operando un distinguo tra questo e gli altri, direi che dato che i proventi andranno a un istituto “religioso” lo lascerò, benché mal tolleri questo modo di farsi pubblicità.

  • cristina

    mah…..che dire…comunque se non girassero queste notizie io non avrei mai conosciuto Jodorowsky………
    saluti cri

  • cristina

    mah…..che dire…comunque se non girassero queste notizie io non avrei mai conosciuto Jodorowsky………
    saluti cri

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple