Bambini del silenzio, Hayden

Scritto da: il 25.10.08
Articolo scritto da .

Bambini del silenzio, HaydenBambini del silenzio è un libro delicato, che tratta di temi molto complessi. Da un lato l’infanzia, dall’altro le difficoltà psicologiche ed il tentativo di riscatto, il percorso compiuto per tentare di capire.

Capace di commuovere, l’autrice non abusa di questa sua capacità, né della tragicità delle cose narrate, per creare un polpettone strappalacrime da propinare alle masse.

Il suo rispetto per la complessità delle cose narrate, unito al giusto equilibrio con cui le affronta, riesce a trasmetterti l’orrore e le problematiche senza tartassarti emotivamente o cercare di inculcarti precetti morali su come le cose dovrebbero andare, o regalarti un mondo bello e pulito dove il lieto fine è scontato ed è un lieto fine al 100%, come tu lo vorresti.

La sua esperienza nel campo della psicologia infantile traspare sia nel modo in cui ha affrontato i casi, sia nel modo di parlarne. Sa spiegarti le cose con semplicità, in modo che pur non essendo un esperto del settore tu capisca di che ti sta parlando.

Sa raccontarti quelle storie alternandole, senza lasciarti mai completamente soggiogare da una, tenendo sempre viva la tua attenzione, rendendo giustizia ad ogni personaggio senza renderlo migliore di quello che è, e neanche peggiore.

Ti fa vedere le cose che ha visto e te le spiega, lasciando però che sia tu a fartene un’idea. Ecco, forse lo stile è molto da “psicologa”. La Hayden ti mostra le cose, quasi te le registrasse con una telecamera, e ti lascia libero di decidere come e in che misura lasciartene coinvolgere.

Lo stile e la struttura, pur non registrando particolari tratti di originalità, sono sobri e scorrevoli e si addicono alla “realtà” della trama, che racconta di storie realmente accadute.

Veramente un bel libro, non sono riuscita a scollarmene finché non l’ho finito, mi ci sono addormentata accanto e mi sono svegliata riprendendolo in mano. Difficile come argomento, non risulta mai invasivo. Ed è invece molto interessante.

Commenti non consentiti

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple