Manuale degli oggetti ribelli, Prestifilippo

Scritto da: il 13.07.09
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

manuale-degli-oggetti-ribelliConfessate: avete talvolta smarrito un guanto (o calzino) per poi ritrovarlo in un posto improbabile? Avete pensato che il rubinetto sia posseduto da uno spirito dispettoso che si diverte a torturarvi, facendo scendere qualche sporadica goccia solo per turbare il vostro sonno? Se è così non potete perdervi il Manuale degli oggetti ribelli, di Pablo Prestifilippo.

Il titolo non lascia spazio a dubbi: è un catalogo illustrato di quelle specie animate, oggetti con una personalità anche forte, che fanno parte della nostra vita quotidiana in silenzio, senza farci notare la loro vitalità. E che generano con le loro trovate l’impressione di avere a che fare con mostri, alieni o fantasmi (o tutte e tre le cose insieme).

La variopinta fauna dei nostri oggetti comuni trova spazio nella quarantina di pagine del volumetto; a occuparsi di questa inconsueta tassonomia è il professor Aristitole,  scienziato e curioso, che dopo anni di studi ed esplorazioni casalinghe riesce a risolvere i misteri più astrusi, persino quelli delle macchie d’umidità.

L’impostazione è quella consueta della casa editrice Orecchio Acerbo: illustrazioni a tutto campo che impegnano le pagine coi loro colori; da una parte le testimonianze di chi ha smarrito il consorte per poi ritrovarlo in luoghi insospettati, credendolo rapito dagli ufo,  dall’altra la spiegazione del baldo professor Tito. Come sempre anche la veste estetica, dalla carta alla scelta della copertina, si dimostra accuratissima.

Le immagini di Prestifilippo hanno un’aria lievemente retrò, rassicurante e familiare, ma al contempo accattivante e divertente; non a caso è un autore rubato al mondo della pubblicità e della comunicazione, che sa concentrare quindi in pochi tratti un piccolo cosmo e renderlo “appetibile”. Tutto, insomma, concorre all’idea di trovarsi fra le mani un piccolo libro d’arte.

Un manuale moderno dedicato ai ragazzi di oggi, ma con un’attenzione particolare anche ai ragazzi di una volta. E che sarebbe meglio leggere insieme, per scoprire Tutta la verità sulle belve feroci che ci spiano nelle nostre case.

  • http://gattirandagi.ilcannocchiale.it maxvicius

    Un libro divertentissimo, e lo più per i grandi che per i ragazzi

  • http://gattirandagi.ilcannocchiale.it maxvicius

    Un libro divertentissimo, e lo più per i grandi che per i ragazzi

  • Noe

    Orecchio Acerbo!

    Ecco, sapevo di aver già sentito questo nome, e sapevo anche che in qualche modo ci colpava Livia.
    Ieri mi hanno regalato due libri di questa casa editrice. Devo dire che sono delle edizioni bellissime. Le immagini valgono e anche l’accostamnto immagine/testo è notevole.
    I libri in questione sono “L’isola” (tristissimo ma bellissimo) e “La vera principessa sul pisello” (simpaticissimo).
    Delle edizioni bellissime, da regalare (anche da ricevere).

  • Noe

    Orecchio Acerbo!

    Ecco, sapevo di aver già sentito questo nome, e sapevo anche che in qualche modo ci colpava Livia.
    Ieri mi hanno regalato due libri di questa casa editrice. Devo dire che sono delle edizioni bellissime. Le immagini valgono e anche l’accostamnto immagine/testo è notevole.
    I libri in questione sono “L’isola” (tristissimo ma bellissimo) e “La vera principessa sul pisello” (simpaticissimo).
    Delle edizioni bellissime, da regalare (anche da ricevere).

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple