Appunti per un omicidio – Death Note, Ohba e Obata

Scritto da: il 08.06.08
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

death note 1DEATH NOTE. Un titolo suggestivo, una bella veste grafica, un disegno accurato, amici che te ne parlano bene, e ti ritrovi a sfogliarne qualche pagina. La storia ti prende, inizi ad identificarti col protagonista, coi protagonisti, ed è fatta. E cominci a porti le prime domande.

Quando mi approccio ai fumetti trovo spesso un fortissimo deterrente: so qual è il primo volume, ma non ho certezza di quale sia l’ultimo. Non sto qui a citare quanti fumetti, occidentali ed orientali, si siano dilungati in saghe infinite, in cui la trama principale, diluita e rimasticata, si è smarrita in favore della continuità produttiva.

C’è da dire che, più in generale, mal sopporto i sequel, i prequel, gli spin-off e tutte queste invenzioni di valenza solamente economica. Per me una trilogia è una trilogia solo se l’autore l’ha concepita come tale. Ben venga l’inter-medialità, la rielaborazione creativa; ma la serialità fine a se stessa no, non la reggo.

In questo senso molti fumetti per me diventano “prodotti” e non più opere d’arte. Certo, è più facile riscaldare la minestra di un personaggio già avviato, conosciuto, famoso. Ci vuole coraggio a chiudere una saga senza tornarci su, e non tutti ce l’hanno. Con questo spirito quando mi viene proposto un fumetto chiedo subito: è finito? Sì? DEATH NOTE mi ha attratta perché è già interamente pubblicato, sono 12 volumi, con un tredicesimo di chiose e consigli alla lettura. Per cui corro pochi rischi ad iniziarlo.

Dalle prime pagine la trama sembra essere già svelata, con un abile ricorso ad una mitologia della morte mista fra l’orientale e l’occidentale. Per chi avesse voglia di coglierlo, c’è un forte legame col Settimo sigillo di Bergman, fosse anche solo nell’andamento scacchistico del contendere tra i due protagonisti/antagonisti.

L e Kira, combattendosi, dibattono i temi della pena di morte, della giustizia in senso lato, dello stato di diritto. Già dal secondo capitolo, verranno utilizzati solo i loro pseudonimi, creando così una maschera che è facile, per il lettore, calarsi sul viso. Non mi è stato possibile astenermi dal parteggiare per uno dei due, ma devo ammettere che la trama sviluppata da Ohba spinge a riflettere sulla validità delle argomentazioni dell’altro.

Coniugare manga a spunti di riflessione così profondi è proprio dei grandi autori. Che sono rari, è vero, ma per fortuna ci sono.

  • Riku90

    “La storia ti prende, inizi ad identificarti col protagonista, coi protagonisti, ed è fatta.”
    Ma dove?!
    1)Sei per caso una pazza che vuole distruggere l’intera umanità?
    2)Per caso sei orfana e sei stata allevata alla wammy’s house?
    3)Per caso vedi gli dei della morte?
    4)Sei per caso una Lolita che si veste come Misamisa?
    5)Per caso mangi solo cioccolato?
    6)Non dormi mai?
    7)Hai un modo tutto tuo per riuscire a pensare qualcosa (Come per esempio toccarti i capelli o stare in posizione accovacciata)?
    8)Per caso sai a capo della polizia giapponese?

    Non penso di dover andare avanti.
    In poche parole. Una frase del genere, in un manga del genere, ha assai poco senso.

  • Riku90

    “La storia ti prende, inizi ad identificarti col protagonista, coi protagonisti, ed è fatta.”
    Ma dove?!
    1)Sei per caso una pazza che vuole distruggere l’intera umanità?
    2)Per caso sei orfana e sei stata allevata alla wammy’s house?
    3)Per caso vedi gli dei della morte?
    4)Sei per caso una Lolita che si veste come Misamisa?
    5)Per caso mangi solo cioccolato?
    6)Non dormi mai?
    7)Hai un modo tutto tuo per riuscire a pensare qualcosa (Come per esempio toccarti i capelli o stare in posizione accovacciata)?
    8)Per caso sai a capo della polizia giapponese?

    Non penso di dover andare avanti.
    In poche parole. Una frase del genere, in un manga del genere, ha assai poco senso.

  • Riku90

    “Ci vuole coraggio a chiudere una saga senza tornarci su, e non tutti ce l’hanno. Con questo spirito quando mi viene proposto un fumetto chiedo subito: è finito? Sì?”
    Curiosità che non tutti sanno.
    Al termine del volume 7, in giappone, dove comunque bisogna ricordare che i manga non vengono pubblicati in volumi singoli come succede qui da noi ma bensì in riviste, il manga è stato interrotto per due anni.
    In poche parole il nostro grande amico Ohba, già autore di Hikaru no go, voleva far finire la seria con un determinato fatto (non descrivo per evitare spoiler anche se non sono più tali poichè siamo al volume 11 in italia).
    Comunque, tornando a noi, il nostro amico Ohba voleva far finire il manga lì: 2 anni fermi, e poi indovina un pò cosa succede? Toh, riprende il manga, urca.
    E nel manga siamo a 2 anni dopo il determinato fatto accaduto al volume 7.
    Io non sto criticando Death Note, che ritengo uno dei migliori manga in circolazione, ma bensì quello che è stato scritto in questa recensione.
    Informati prima di Recensire.
    Grazie e Arrivederci.

    Ps. Buone le mele, no?
    PPs. Indovina un pò chi muore alla fine del volume 12?
    PPS. Tu lo sai che in giappone, prima che venisse pubblicato death note, è stato pubblicato il capitolo 0 per vedere se poteva piacere al pubblico? Capitolo 0 nel quale era presente anche una gomma che poteva far tornare in vita anche la gente? :O

  • Riku90

    “Ci vuole coraggio a chiudere una saga senza tornarci su, e non tutti ce l’hanno. Con questo spirito quando mi viene proposto un fumetto chiedo subito: è finito? Sì?”
    Curiosità che non tutti sanno.
    Al termine del volume 7, in giappone, dove comunque bisogna ricordare che i manga non vengono pubblicati in volumi singoli come succede qui da noi ma bensì in riviste, il manga è stato interrotto per due anni.
    In poche parole il nostro grande amico Ohba, già autore di Hikaru no go, voleva far finire la seria con un determinato fatto (non descrivo per evitare spoiler anche se non sono più tali poichè siamo al volume 11 in italia).
    Comunque, tornando a noi, il nostro amico Ohba voleva far finire il manga lì: 2 anni fermi, e poi indovina un pò cosa succede? Toh, riprende il manga, urca.
    E nel manga siamo a 2 anni dopo il determinato fatto accaduto al volume 7.
    Io non sto criticando Death Note, che ritengo uno dei migliori manga in circolazione, ma bensì quello che è stato scritto in questa recensione.
    Informati prima di Recensire.
    Grazie e Arrivederci.

    Ps. Buone le mele, no?
    PPs. Indovina un pò chi muore alla fine del volume 12?
    PPS. Tu lo sai che in giappone, prima che venisse pubblicato death note, è stato pubblicato il capitolo 0 per vedere se poteva piacere al pubblico? Capitolo 0 nel quale era presente anche una gomma che poteva far tornare in vita anche la gente? :O

  • nolander

    “La storia ti prende, inizi ad identificarti col protagonista, coi protagonisti, ed è fatta. E cominci a porti le prime domande.”
    Okay…

    1)”ti capita spesso di infilare le mine delle matite nelle porte?”
    2)riesci a scrivere in un pezzo di carta infilato dentro un pacchetto di patatine?
    3)hai mai dirottato un autobus mentre andavi a gardaland?
    4)il presidente degli stati uniti d’america è alle tue dipendenze?
    5)vedi delle scritte sopra la testa della gente?
    6)trovi quaderni per terra in mezzo al cortile della scuola?
    7)se li trovi, li raccogli?
    8)sei un maniaco dei puzzle?
    9)vai in giro in pigiama tutto il giorno?
    10)dopo aver raccolto il quaderno poi lo sotterri?
    11)sei sia il terzo che il secondo che il primo detective più rinomati al mondo?
    12)tua sorella minore è stata rapita di recente?
    13)ti rendi conto che fai parte di un manga?
    14)pensi che tuo padre sia la pedina di un gioco?
    Ma soprattutto….
    – per caso il tuo cognome scritto al contrario dice “Sono un gay”?

    se per la maggior parte di queste domande avete risposto sì….
    beh ragazzi… fatevi vedere..
    Ma soprattutto andate all’anagrafe a protestare

  • nolander

    “La storia ti prende, inizi ad identificarti col protagonista, coi protagonisti, ed è fatta. E cominci a porti le prime domande.”
    Okay…

    1)”ti capita spesso di infilare le mine delle matite nelle porte?”
    2)riesci a scrivere in un pezzo di carta infilato dentro un pacchetto di patatine?
    3)hai mai dirottato un autobus mentre andavi a gardaland?
    4)il presidente degli stati uniti d’america è alle tue dipendenze?
    5)vedi delle scritte sopra la testa della gente?
    6)trovi quaderni per terra in mezzo al cortile della scuola?
    7)se li trovi, li raccogli?
    8)sei un maniaco dei puzzle?
    9)vai in giro in pigiama tutto il giorno?
    10)dopo aver raccolto il quaderno poi lo sotterri?
    11)sei sia il terzo che il secondo che il primo detective più rinomati al mondo?
    12)tua sorella minore è stata rapita di recente?
    13)ti rendi conto che fai parte di un manga?
    14)pensi che tuo padre sia la pedina di un gioco?
    Ma soprattutto….
    – per caso il tuo cognome scritto al contrario dice “Sono un gay”?

    se per la maggior parte di queste domande avete risposto sì….
    beh ragazzi… fatevi vedere..
    Ma soprattutto andate all’anagrafe a protestare

  • Riku90

    E le domande Continuano
    1)Sei riuscito a neutralizzare l’FBI?
    2)Se prima potevi vivere fino a 100 anni ora a mala pena fino a 25?
    3)Hai di recente scambiato i tuoi bulbi oculari con un demone della morte?
    4)Fai parte di un organizzazione?
    5)Nel tuo salotto ci sono spesso dei detective?
    6)C’è gente che spera che tu ti faccia il tuo peggior nemico?
    7)Il tuo peggior nemico spera che tu te lo faccia?
    8)Nessuno sa come ti chiami?
    9)Non esistono tue foto?
    10)Mandi dei filmini fatti i ncasa alle reti televisive?
    11)Riesci a non andare in bagno e non mangiare e non bere per qualche settimana?
    12)Vieni spesso legata ad una sedia e filmata?
    13)Ti fai mettere di tua volontà in prigione?
    14)Se non mangi una mela ogni ora cominci a contorcerti?
    15)Le mele del tuo sono fatte di sabbia?
    16)Riesci a capire lingue che non appartengono a questo mondo?
    17)Sai come uccidere un dio della morte?
    18)Vai in giro tenendo una mela in mano?
    19)Speri che la tua ragazza incontri il tuo peggior nemico?
    20)Per ragazza intendi una che si fa accorciare la vita per stare al tuo servizio?
    21)Usi persone umane come cavie da laboratorio?
    22)Metti sei zollette di zucchero in 120 ml di thè?
    23)Hai palline da ping pong al posto degli occhi?
    24)Tua madre non si preoccupa se non ti fai vedere per interi mesi?
    25)Lasci in giro dubbie riviste per far pensare ai tuoi genitori che le tue tendenze sessuali sono normali?
    26)Hai delle telecamere nella tua camera da letto?
    27)Riesci a piangere a comando?
    28)Sei stato inseguito da elicotteri e volanti della polizia?
    29)Tuo padre minaccia di uccidere te e la tua ragazza?
    30)Ti sembra di avere una presenza che svolazza tranquilla sopra di te?
    31)Hai una presenza che dorme con te nella tua cameretta?
    32)Hai una presenza che commenta qualsiasi cosa tu faccia?
    33)Hai di recente convinto una detective dell’ FBI a suicidarsi?
    34)Non si distingue a quale sesso tu appartenga?
    35)Dai baci agli dei della morte?
    36)Il tuo manager è un agente della polizia?
    37)Mettono in atto un finto suicidio per far credere che tu sia morto?
    38)Tutti coloro che ti circondano ti vedono parlare da solo?
    39)Sei riuscito ad avere il punteggio più alto in tutto il giappone agli esami?
    40)I tuoi pensieri durano intere pagine di un manga?
    41)Sei un Emo?
    42)Sorridi malignamente se quancuno ti muori tra le braccia?
    43)Ti credi un dio?
    44)Hai persone che ti venerano come se fossi un dio?

    Ma Soprattutto..
    45)Ti chiami con una sola lettera dell’alfabeto?

    Se avete risposto si a questultima domanda, vi consiglio di fare quello che è stato scritto nel commento sopra il mio.

  • Riku90

    E le domande Continuano
    1)Sei riuscito a neutralizzare l’FBI?
    2)Se prima potevi vivere fino a 100 anni ora a mala pena fino a 25?
    3)Hai di recente scambiato i tuoi bulbi oculari con un demone della morte?
    4)Fai parte di un organizzazione?
    5)Nel tuo salotto ci sono spesso dei detective?
    6)C’è gente che spera che tu ti faccia il tuo peggior nemico?
    7)Il tuo peggior nemico spera che tu te lo faccia?
    8)Nessuno sa come ti chiami?
    9)Non esistono tue foto?
    10)Mandi dei filmini fatti i ncasa alle reti televisive?
    11)Riesci a non andare in bagno e non mangiare e non bere per qualche settimana?
    12)Vieni spesso legata ad una sedia e filmata?
    13)Ti fai mettere di tua volontà in prigione?
    14)Se non mangi una mela ogni ora cominci a contorcerti?
    15)Le mele del tuo sono fatte di sabbia?
    16)Riesci a capire lingue che non appartengono a questo mondo?
    17)Sai come uccidere un dio della morte?
    18)Vai in giro tenendo una mela in mano?
    19)Speri che la tua ragazza incontri il tuo peggior nemico?
    20)Per ragazza intendi una che si fa accorciare la vita per stare al tuo servizio?
    21)Usi persone umane come cavie da laboratorio?
    22)Metti sei zollette di zucchero in 120 ml di thè?
    23)Hai palline da ping pong al posto degli occhi?
    24)Tua madre non si preoccupa se non ti fai vedere per interi mesi?
    25)Lasci in giro dubbie riviste per far pensare ai tuoi genitori che le tue tendenze sessuali sono normali?
    26)Hai delle telecamere nella tua camera da letto?
    27)Riesci a piangere a comando?
    28)Sei stato inseguito da elicotteri e volanti della polizia?
    29)Tuo padre minaccia di uccidere te e la tua ragazza?
    30)Ti sembra di avere una presenza che svolazza tranquilla sopra di te?
    31)Hai una presenza che dorme con te nella tua cameretta?
    32)Hai una presenza che commenta qualsiasi cosa tu faccia?
    33)Hai di recente convinto una detective dell’ FBI a suicidarsi?
    34)Non si distingue a quale sesso tu appartenga?
    35)Dai baci agli dei della morte?
    36)Il tuo manager è un agente della polizia?
    37)Mettono in atto un finto suicidio per far credere che tu sia morto?
    38)Tutti coloro che ti circondano ti vedono parlare da solo?
    39)Sei riuscito ad avere il punteggio più alto in tutto il giappone agli esami?
    40)I tuoi pensieri durano intere pagine di un manga?
    41)Sei un Emo?
    42)Sorridi malignamente se quancuno ti muori tra le braccia?
    43)Ti credi un dio?
    44)Hai persone che ti venerano come se fossi un dio?

    Ma Soprattutto..
    45)Ti chiami con una sola lettera dell’alfabeto?

    Se avete risposto si a questultima domanda, vi consiglio di fare quello che è stato scritto nel commento sopra il mio.

  • http://www.black-cat.it/blog/ Black Cat

    Quello che penso voglia paragonare Livia non sono tanto le azioni quanto la filosofia (o le filosofie) che ci stanno dietro.
    Penso che a tanta gente (me compreso) sia balenata l’idea oscura che ha ottenebrato la mente di Light.

  • http://www.black-cat.it/blog/ Black Cat

    Quello che penso voglia paragonare Livia non sono tanto le azioni quanto la filosofia (o le filosofie) che ci stanno dietro.
    Penso che a tanta gente (me compreso) sia balenata l’idea oscura che ha ottenebrato la mente di Light.

  • http://liblog.bloglist.it/ livia

    Penso che insultare i lettori, di qualsiasi cosa sia, insultare chi la pensa in modo diverso da sé, sia un atto di inciviltà.
    Dissentire è cosa giusta, attaccare mai.
    Se ogni opera, fumettistica e non, dovesse corrispondere alla verità, alla realtà come la conosciamo, non avremmo grandi capolavori come arancia meccanica di burgess, il settimo sigillo di bergman, farenheit451 di bradbury e molti altri.
    Anche con personaggi impossibili si possono affrontare temi filosofici importanti, come in questo caso la pena di morte e lo stato di diritto, personificati nei due protagonisti. Non rovinatemi la trama che sono al quarto volume.
    Poi potete non essere d’accordo, ma credo che molti in italia (e forse nel mondo) abbiano sentito le stesse pulsioni di kira quando si sentono notizie di violenze, specie su minori.

  • http://liblog.bloglist.it/ livia

    Penso che insultare i lettori, di qualsiasi cosa sia, insultare chi la pensa in modo diverso da sé, sia un atto di inciviltà.
    Dissentire è cosa giusta, attaccare mai.
    Se ogni opera, fumettistica e non, dovesse corrispondere alla verità, alla realtà come la conosciamo, non avremmo grandi capolavori come arancia meccanica di burgess, il settimo sigillo di bergman, farenheit451 di bradbury e molti altri.
    Anche con personaggi impossibili si possono affrontare temi filosofici importanti, come in questo caso la pena di morte e lo stato di diritto, personificati nei due protagonisti. Non rovinatemi la trama che sono al quarto volume.
    Poi potete non essere d’accordo, ma credo che molti in italia (e forse nel mondo) abbiano sentito le stesse pulsioni di kira quando si sentono notizie di violenze, specie su minori.

  • Ignazio

    @Riku90 e Nolander
    i vostri post mi sembrano decisamente fuori tema. chi legge e / o visita questa blog cerca dei contributi e dei suggerimenti per le proprie letture, ricerca degli spunti di riflessione su libri letti che magari non ha colto in precedenza.
    Da lettore, quindi, vi chiedo di emettere un giudizio sul fumetto e di farci capire se siete daccordo sulla chiave di lettura che ne è stata data.

  • Ignazio

    @Riku90 e Nolander
    i vostri post mi sembrano decisamente fuori tema. chi legge e / o visita questa blog cerca dei contributi e dei suggerimenti per le proprie letture, ricerca degli spunti di riflessione su libri letti che magari non ha colto in precedenza.
    Da lettore, quindi, vi chiedo di emettere un giudizio sul fumetto e di farci capire se siete daccordo sulla chiave di lettura che ne è stata data.

  • oloferne

    Sono una persona di 58 anni che ama leggere questo tipo di blog. In particolare questo lo ritengo abbastanza “equilibrato.
    Mi hanno colpito molto i commenti postati sopra e vorrei esprimere alcune personali considerazioni:
    1)Sapete che le critiche per essere costruttive devono avere un tono distaccato? Mi pare che voi invece vi stiate comportando come il personaggio la cui critica vi ha “mandato in bestia”
    Volete con un foglio sopprimere la libertà e le idee altrui?
    2) una domanda: voi vedete la morte senza dei?
    3) non è per niente discriminante mangiare cioccolata o altro, o siete di quelli che pensano che esistano cibi impuri?
    4) e comunque mi supisce molto la vs. conoscenza dettagliata di questi fumetti
    5) Per godere della lettura di un fumetto non occorre possedere “l’opera omnia” della saga, non è necessario sapere vita, morte e passioni di tutti i personaggi. Siete di quelli che non riescono a vivere senza essere “grande fratello” (mi riferisco a “1984″)?
    6) mi meraviglio molto dell’inconsistenza delle argomentazioni da voi proposte anche perchè, chiaramente, la recensione parlava di dibattiti filosofici e credo, leggendo il vostro scritto, e scusate la mia presunzione, che di filosofia ne mastichiate poca sia scolasticamente che nella vita.

    PS uno di voi chiede se il commentatore non dorma la notte: credo che, a volte, leggendo certe stupidate, possa accadere.

  • oloferne

    Sono una persona di 58 anni che ama leggere questo tipo di blog. In particolare questo lo ritengo abbastanza “equilibrato.
    Mi hanno colpito molto i commenti postati sopra e vorrei esprimere alcune personali considerazioni:
    1)Sapete che le critiche per essere costruttive devono avere un tono distaccato? Mi pare che voi invece vi stiate comportando come il personaggio la cui critica vi ha “mandato in bestia”
    Volete con un foglio sopprimere la libertà e le idee altrui?
    2) una domanda: voi vedete la morte senza dei?
    3) non è per niente discriminante mangiare cioccolata o altro, o siete di quelli che pensano che esistano cibi impuri?
    4) e comunque mi supisce molto la vs. conoscenza dettagliata di questi fumetti
    5) Per godere della lettura di un fumetto non occorre possedere “l’opera omnia” della saga, non è necessario sapere vita, morte e passioni di tutti i personaggi. Siete di quelli che non riescono a vivere senza essere “grande fratello” (mi riferisco a “1984″)?
    6) mi meraviglio molto dell’inconsistenza delle argomentazioni da voi proposte anche perchè, chiaramente, la recensione parlava di dibattiti filosofici e credo, leggendo il vostro scritto, e scusate la mia presunzione, che di filosofia ne mastichiate poca sia scolasticamente che nella vita.

    PS uno di voi chiede se il commentatore non dorma la notte: credo che, a volte, leggendo certe stupidate, possa accadere.

  • Riku90

    Rispondo a Oloferne visto che penso che non conosca la trama del qui presente manga.
    Tutti gli altri commenti ci stanno, anzi, siamo stati noi crudeli, ma alla fine insieme alla nolander l’abbiamo presa sul ridere, e siamo andati avanti con la lista, sperando di poter farci 4 risate sopra (anche se inizialmente il mio scopo era davvero quello di attaccare, ma passiamo oltre).

    Perfetto, omino nano anonimo di 58 anni.
    Tutta la lista che abbiamo scritto, beh, secondo te a cosa può essere riferita?
    Probabilmente, tu, ancora prima di leggere realmente quello che avevamo scritto hai pensato, toh, sti bambinetti che non hanno nulla di meglio da fare che attaccare chi scrivere recensioni sul web.
    Perfetto, contento te.
    Tutta la lista, ma dalla prima all’ultima frase che abbiamo scritto, sono azioni o comunque peculiarità dei personaggi all’interno di questo manga, sempre che tu sappia cosa sia.
    E filosoficamente parlando, i nostri post, non avevano nulla di filosofia, erano solo per ridere.
    Ultima cosa: al punto 5 mi dici che non bisogna sapere l’omnia della saga, ma poi mi fa un esempio di 1984. Beh, mi sa tanto di Predichi bene ma razzoli male, no?

    Comunque, chiedo scusa per la mia aggressione verso Livia, ma la lista intera era per far 4 risate, anche se ammetto che nei primi due post il tono era di protesta ^^.

  • Riku90

    Rispondo a Oloferne visto che penso che non conosca la trama del qui presente manga.
    Tutti gli altri commenti ci stanno, anzi, siamo stati noi crudeli, ma alla fine insieme alla nolander l’abbiamo presa sul ridere, e siamo andati avanti con la lista, sperando di poter farci 4 risate sopra (anche se inizialmente il mio scopo era davvero quello di attaccare, ma passiamo oltre).

    Perfetto, omino nano anonimo di 58 anni.
    Tutta la lista che abbiamo scritto, beh, secondo te a cosa può essere riferita?
    Probabilmente, tu, ancora prima di leggere realmente quello che avevamo scritto hai pensato, toh, sti bambinetti che non hanno nulla di meglio da fare che attaccare chi scrivere recensioni sul web.
    Perfetto, contento te.
    Tutta la lista, ma dalla prima all’ultima frase che abbiamo scritto, sono azioni o comunque peculiarità dei personaggi all’interno di questo manga, sempre che tu sappia cosa sia.
    E filosoficamente parlando, i nostri post, non avevano nulla di filosofia, erano solo per ridere.
    Ultima cosa: al punto 5 mi dici che non bisogna sapere l’omnia della saga, ma poi mi fa un esempio di 1984. Beh, mi sa tanto di Predichi bene ma razzoli male, no?

    Comunque, chiedo scusa per la mia aggressione verso Livia, ma la lista intera era per far 4 risate, anche se ammetto che nei primi due post il tono era di protesta ^^.

  • http://liblog.bloglist.it Livia

    Ok, incidente chiuso, però ora resta una sola domanda: che ne pensate del manga in questione?
    Come ho espresso chiaramente nei miei post sui fumetti, io non sono un’esperta del genere, li leggo quando mi capita e questo mi è piaciuto. Non saprei parlare del tratto o dell’uso delle ombreggiature, ma riesco ad appassionarmi comunque.

    Da ultimo mi dispiace che diciate “omino nano anonimo di 58 anni”. Mi sembra un insulto gratuito. Chiedo scusa a oloferne per parte vostra.
    Alla prossima

  • http://liblog.bloglist.it Livia

    Ok, incidente chiuso, però ora resta una sola domanda: che ne pensate del manga in questione?
    Come ho espresso chiaramente nei miei post sui fumetti, io non sono un’esperta del genere, li leggo quando mi capita e questo mi è piaciuto. Non saprei parlare del tratto o dell’uso delle ombreggiature, ma riesco ad appassionarmi comunque.

    Da ultimo mi dispiace che diciate “omino nano anonimo di 58 anni”. Mi sembra un insulto gratuito. Chiedo scusa a oloferne per parte vostra.
    Alla prossima

  • Riku90

    Omino nano anonimo è un palindromo, that’s all.
    Sono appassionato di palindromi e quindi ogni tanto mi viene da infilarci dentro qualcosa del genere.
    Non mi pare una grande offesa, poco male, se il soggetto in questione si ritiene offeso, chiedo scusa.

    Come ho già detto sopra, in una striminzita riga, Adoro Death Note, è uno dei manga che aspetto con ansia, anche se però la storia è andata scemando. Ho letto che sei arrivata al 4, ma dopo il 7, vedrai che il manga perde molto, e come tanti dicono in web, Ohba poteva farlo finire là invece di andare avanti, ma nonostante tutto lo ritengo uno dei migliori manga in circolazione.
    Attendo inoltre Blue Dragon, il nuovo manga sempre di Ohba, dovrebbe uscire nell’arco di questo mese, o del prossimo.

  • Riku90

    Omino nano anonimo è un palindromo, that’s all.
    Sono appassionato di palindromi e quindi ogni tanto mi viene da infilarci dentro qualcosa del genere.
    Non mi pare una grande offesa, poco male, se il soggetto in questione si ritiene offeso, chiedo scusa.

    Come ho già detto sopra, in una striminzita riga, Adoro Death Note, è uno dei manga che aspetto con ansia, anche se però la storia è andata scemando. Ho letto che sei arrivata al 4, ma dopo il 7, vedrai che il manga perde molto, e come tanti dicono in web, Ohba poteva farlo finire là invece di andare avanti, ma nonostante tutto lo ritengo uno dei migliori manga in circolazione.
    Attendo inoltre Blue Dragon, il nuovo manga sempre di Ohba, dovrebbe uscire nell’arco di questo mese, o del prossimo.

  • http://www.black-cat.it/blog/ Black Cat

    Death note è senz’altro un capolavoro senza precedenti. La maggior parte dei Manga non regge il confronto. Altri manga che vale la pena leggere: 20th century boys e Rah – Xephon.

  • http://www.black-cat.it/blog/ Black Cat

    Death note è senz’altro un capolavoro senza precedenti. La maggior parte dei Manga non regge il confronto. Altri manga che vale la pena leggere: 20th century boys e Rah – Xephon.

  • oloferne

    Grazie per omino nano anonimo, ci avete pure azzeccato, ho la passione per l’enigmistica.
    Sono felice di aver aperto un dialogo,pacifico e costruttivo. ciao

  • oloferne

    Grazie per omino nano anonimo, ci avete pure azzeccato, ho la passione per l’enigmistica.
    Sono felice di aver aperto un dialogo,pacifico e costruttivo. ciao

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple