Un labirinto tipografico

Scritto da: il 23.08.09
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Alcuni di noi amano “perdersi” tra le parole di un buon libro; beh, Edouard Francois ha tentato di realizzare materialmente questa sensazione, creando un labirinto nel mais formato da caratteri tipografici, dedicato e ispirato a Victor Hugo. Io non riesco bene a leggere la frase scritta, complice la mia scarsa conoscenza del francese, provate voi:

Labirintype

  • Noemi

    Edouard Francois?
    Tsk.
    Mi sembra assurdamente ovvio che sono stati gli alieni.
    E’ da tempo che scrivono nei campi di grano nella loro lingua.
    Ma visto che noi terrestri non capiamo una mazza, si son procurati un traduttore.

    Beata ignoranza, Livia! :-p

  • Noemi

    Edouard Francois?
    Tsk.
    Mi sembra assurdamente ovvio che sono stati gli alieni.
    E’ da tempo che scrivono nei campi di grano nella loro lingua.
    Ma visto che noi terrestri non capiamo una mazza, si son procurati un traduttore.

    Beata ignoranza, Livia! :-p

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple