Strafalcioni, errori e orrori grammaticali

Scritto da: il 15.06.08
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Fra tutti i feed cui sono abbonata, i blog che visito saltuariamente e le newsletter ho sempre molto materiale da leggere. Di questi però uno in particolare mi suscita riso e timore: l’OsServAtorioPermaNenTEdelLoSTrafAlcioNe, vera croce e delizia.

Ovviamente è l’editore che è in me ad averne paura: apro sempre sperando di non trovare qualcuno dei nostri libri segnalato, benché, a quanto posso leggere, sarebbe in ottima compagnia. Accanto ai classici cartelloni o ai volantini artigianali fanno infatti bella mostra di sé passi da libri di case editrici note e meno note.

Il campionario è variegato: dallo sbaglio dovuto alla digitazione a quello concettuale, a quello di impaginazione. E ce n’è per tutti, Bompiani, Bollati Boringhieri, Einaudi, Tea. Succede anche ai grandi, ai migliori, e non certo per loro approssimazione. Un libro è un oggetto complesso da produrre.

Eppure anche sapendo quanto sia facile che un errore passi inosservato provo comunque un leggero senso di fastidio quando ne incontro qualcuno (non farò nomi, ma capita spesso), fastidio tanto più alto quando la collana cui appartiene il libro si colloca tra le pubblicazioni di fascia alta (sopra i 20 euro).

Succede, sì, e questo mi fornisce l’occasione di ridere un po’ come lettrice, di riflettere e ironizzare come editore. Buone letture e buoni strafalcioni.

Commenti non consentiti

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple