L’isola che c’è, Conticello

Scritto da: il 12.05.08
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Copertina @RoundrobinCome già segnalato dagli amici di 095 e su comunicazione di Addio Pizzo Catania, vi segnalo la presentazione del libro
“L’isola che c’è” – La Sicilia che si ribella al pizzo – di Filippo Conticello

  • Lunedì 12 maggio,ore 11:00

Aula Magna Santo Mazzarino Monastero dei Benedettini
Facoltà di Lettere e Filosofia Università di Catania

  • Martedì 13 maggio, ore 19:00

Libreria Tertulia
Via Michele Rapisardi 1, Catania

L’associazione AddioPizzo Catania il 12 e il 13 maggio a fianco di Filippo Conticello per la presentazione del suo libro.

Lunedì 12 nell’aula magna Santo Mazzarino, insieme all’autore, agli imprenditori Andrea Vecchio e Bruno Piazzese, ci sarà Salvo Fabio di AddioPizzo Catania.

Il giorno dopo, 13 maggio, ore 19:00 presso la libreria Tertuli l’incontro sarà coordinato da Marco Benanti, direttore dell’Isola Possibile. Parteciperanno Adriana Guarnaccia, presidente dell’Associazione Antiracket catanese, gli imprenditori Filippo Casella e Antonio Romeo e Antonino Recupero di AddioPizzo Catania.
Filippo Conticello, catanese di nascita e già vincitore del premio Siani 2007, presenta a Catania in due diversi appuntamenti il suo libro, “L’isola che c’è – La Sicilia che si ribella al pizzo” (prefazione di Tano Grasso), edito da Round Robin Editrice. Il 12 maggio, alle 11.00, sarà presente all\’Università, Facoltà di Lettere e Filosofia, Aula Magna Santo Mazzarino. Il 13 maggio, alle 19.00, presso la Libreria Tertullia (via Michele Rapisardi 1, angolo Piazza Teatro Massimo).

Il primo incontro sarà un dialogo diretto con i giovani studenti che rappresentano meglio di qualunque parola la rinnovata stagione della lotta alla mafia, attraverso lo stesso entusiasmo e la voglia di reagire che hanno portato alla nascita del comitato Addiopizzo.

Parteciperanno all’evento:

Andrea Vecchio e Bruno Piazzese (imprenditori vittime di estorsione),

Salvo Fabio del Comitato Addiopizzo Catania.

Coordina l’evento il prof. Enrico Iachello, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia.

L’incontro presso la libreria Tertulia sarà l’occasione per presentare ufficialmente alla cittadinanza il libro inchiesta di Conticello, un viaggio lungo il perimetro dell’isola alla ricerca di imprenditori coraggiosi che hanno scelto di dire no al pizzo. Sono 16 vite normali, 16 uomini che hanno scelto di respingere l\’assurda logica del racket, 16 siciliani in lotta contro la mafia e per la libertà di impresa.

L’incontro sarà coordinato da Marco Benanti, direttore de “L’isola possibile”.

Interverranno:

Adriana Guarnaccia (presidente Asaec Associazione antiracket Catania),

Filippo Casella (imprenditore vittima di estorsione),

Antonio Romeo (proprietario libreria Tertulia e imprenditore vittima di estorsione),

Antonino Recupero (Comitato Addiopizzo Catania).

“L’isola che c’è è la Sicilia dove non fanno rumore le aggressioni, il dolore, le minacce, dove i locali finiscono in fiamme e i telefoni squillano nel cuore della notte. L’isola che c’è è l’isola degli eroi, di quelli che decidono di sottrarsi all’assurda logica del racket e con coraggio hanno scelto di percorrere la difficile via dell’associazionismo, della resistenza e della denuncia”.

Per informazioni:

Roundrobineditrice

Guarda il booktrailer

  • Ignazio

    Oggi questa città è piena di cose da fare, quasi non riesco a scegliere. Era da molto tempo che non vedevo così tanti eventi e momenti di cultura e spero che tutto ciò continui.

  • Ignazio

    Oggi questa città è piena di cose da fare, quasi non riesco a scegliere. Era da molto tempo che non vedevo così tanti eventi e momenti di cultura e spero che tutto ciò continui.

  • http://comunista89ct.spaces.live.com/ filippo

    Peccato non avere il dono dell’ubiquità!

  • http://comunista89ct.spaces.live.com/ filippo

    Peccato non avere il dono dell’ubiquità!

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple