Il discorso di Gandhi nel 1947

Scritto da: il 15.08.08
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Annunciato da un lancio pubblicitario di qualche giorno fa, oggi sulle principali testate nazionali si potrà leggere il discorso che Mohandas Gandhi, il Mahatma, rivolse ai delegati, ai visitatori ed agli osservatori della “Inter-Asian Relations Conference” il 2 Aprile 1947 a Nuova Delhi, nell’ultima sessione.

Sul sito predisposto dalla Telecom sarà da oggi possibile, a quanto pare, ascoltare il discorso integrale col commento di Tara Gandhi. Ha già fatto discutere il taglio di alcune parole nelle frasi citate, e dei riferimenti all’Occidente, nello spot. Inoltre molti si interrogano sulla scelta del 15 agosto, giorno in cui difficilmente l’evento avrà il risalto che la voce di Gandhi meriterebbe.

Come ogni volta in cui ho assistito a questo tipo di “promozioni” sono combattuta: da una parte ritengo che questo materiale debba avere la più ampia portata possibile e raggiungere il più alto numero di persone; dall’altra però non posso fare a meno di pensare quanto sia (s)corretta la sua strumentalizzazione pubblicitaria.

Se è vero che si tratta di un patrimonio dell’umanità dovrebbero essere i vari Ministeri preposti alla Cultura, nella nostra ed in altre nazioni, a diffonderlo, non una compagnia privata con interessi piuttosto distanti da quelli del Mahatma.

In ogni caso è possibile per tutti leggerlo online, in inglese, sul sito Gandhiserve; l’inglese di Gandhi è semplice e facilmente comprensibile anche a chi non abbia troppa dimestichezza con le lingue. Inoltre sul sito che promuove l’evento è possibile scaricarne il pdf in italiano.

Oggi, domani, in italiano o in inglese, letto o ascoltato, è importante che non trascuriamo il messaggio dell’anima grande che ha tentato di portare al mondo il suo messaggio di verità (satya) e non-violenza (ahimsa).

  • http://liblog.bloglist.it/ Caym, alias Livia

    Il testo sembra essere integrale, ma purtroppo sul sito indicato non riesco a trovare la versione audio, che era l’evento scatenante di questa “campagna”.

  • http://liblog.bloglist.it/ Caym, alias Livia

    Il testo sembra essere integrale, ma purtroppo sul sito indicato non riesco a trovare la versione audio, che era l’evento scatenante di questa “campagna”.

  • http://italiaindiana.org padma tripathi

    Talvolta dobbiamo pensare che Macchiavelli aveva ragione per cui siamo un pò costretti ad accettare l’uso ed abuso che le grandi compagnie fanno di qualsiasi cosa, giusta o sbagliata che sia.
    Intanto prendiamo il positivo e cioè che molti, soprattutto i giovani, hanno la possibilità di vedere la figura di Gandhi, che magari si incuriosiscono e si informano su ciò che ha fatto e si spera che Gandhi e il suo messaggio di non violenza e di rinuncia possano diventare simbolo del nuovo futuro.
    Per chi non lo sapesse il 15 agosto è la data di commemorazione in India della liberazione dal dominio inglese.
    Possiamo sperare che oggi 15 agosto 2008 sia il giorno della liberazione dal dominio del media e degli interessi degli avidi e che l’uso di Gandhi sia in realtà un solenne autogol perchè il risultato è sì commerciale, ma è anche etico per tutti coloro che sono disposti a rinunciare a tutto pur di liberare il mondo dall’oppressione e dalla mancanza totale di buon comportamento.
    Padma Tripathi

  • http://italiaindiana.org padma tripathi

    Talvolta dobbiamo pensare che Macchiavelli aveva ragione per cui siamo un pò costretti ad accettare l’uso ed abuso che le grandi compagnie fanno di qualsiasi cosa, giusta o sbagliata che sia.
    Intanto prendiamo il positivo e cioè che molti, soprattutto i giovani, hanno la possibilità di vedere la figura di Gandhi, che magari si incuriosiscono e si informano su ciò che ha fatto e si spera che Gandhi e il suo messaggio di non violenza e di rinuncia possano diventare simbolo del nuovo futuro.
    Per chi non lo sapesse il 15 agosto è la data di commemorazione in India della liberazione dal dominio inglese.
    Possiamo sperare che oggi 15 agosto 2008 sia il giorno della liberazione dal dominio del media e degli interessi degli avidi e che l’uso di Gandhi sia in realtà un solenne autogol perchè il risultato è sì commerciale, ma è anche etico per tutti coloro che sono disposti a rinunciare a tutto pur di liberare il mondo dall’oppressione e dalla mancanza totale di buon comportamento.
    Padma Tripathi

  • Paul Hill

    Oggi 15 Agosto è la ricorrenza dell’indipendenza dell’India. Direi che il giorno è molto appropriato, per quanti italiani siano al mare.

  • Paul Hill

    Oggi 15 Agosto è la ricorrenza dell’indipendenza dell’India. Direi che il giorno è molto appropriato, per quanti italiani siano al mare.

  • http://liblog.bloglist.it/ Caym, alias Livia

    Purtroppo questa scelta, per quanto simbolicamente perfetta, ha reso difficile trovare il testo (o meglio una edicola aperta). E mi auguro che questa ricorrenza possa essere ciò che Padma auspicava, benché mi sembra siamo ancora molto lontani da quell’obiettivo.

  • http://liblog.bloglist.it/ Caym, alias Livia

    Purtroppo questa scelta, per quanto simbolicamente perfetta, ha reso difficile trovare il testo (o meglio una edicola aperta). E mi auguro che questa ricorrenza possa essere ciò che Padma auspicava, benché mi sembra siamo ancora molto lontani da quell’obiettivo.

  • Mushin

    Ho sentito (letto) da qualche parte che in realtà il testo non è per nulla appena ritrovato come lo spot lascia intendere (forse maliziosamente).

  • pino fortunato

    Sia pur sfruttato,
    che di cuore in cuore trasmetta il ritmo suo beato,
    e che le menti faccia vacillar,
    le più ciniche ed insolenti!

  • pino fortunato

    Sia pur sfruttato,
    che di cuore in cuore trasmetta il ritmo suo beato,
    e che le menti faccia vacillar,
    le più ciniche ed insolenti!

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple