Scrittura industriale collettiva – Nuovo progetto

Scritto da: il 01.02.09
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Il SIC, scrittura industriale collettiva, ha deciso di iniziare un nuovo progetto, un Grande romanzo aperto ambientato durante la seconda guerra mondiale in Italia. Attualmente sono in fase di “ricerca scrittori”, per cui se vi sentite di poter partecipare attivamente a questa nuova fatica, eccovi le linee guida, riprese dal loro blog.

Cari iscritti, scrittori, lettori e simpatizzanti,
vi sarete chiesti il perché di questo lungo silenzio, rotto solo dalla pubblicazione del Racconto #8 e da qualche novità collaterale.
Non ci sono di mezzo solo i nostri impegni individuali: dopo un romanzo breve e svariati racconti, la SIC sta per fare un passo cruciale, che costituirà il compimento di gran parte del lavoro teorico e metodologico svolto finora.

Come già annunciato in precedenza, nelle prossime settimane apriremo finalmente i lavori del Grande Romanzo Aperto SIC. E’ nostra intenzione scrivere un romanzo a cento o più mani (cinquanta scrittori come minimo, ma contiamo di arrivare a cento).

Nel periodo che va da oggi al maggio 2009 non lanceremo quindi bandi per nuovi Gruppi Scrittura, in quanto saremo impegnati a tempo pieno su questo progetto, che richiederà anche un notevole lavoro di reclutamento e scouting, e a cui speriamo vogliate partecipare in gran numero. Naturalmente, il metodo, il sito e la nostra consulenza rimangono a disposizione di tutti i gruppi autonomi che, come gli scrittori de “Il tratto 2.0″, intendono lavorare per conto proprio a un progetto di scrittura collettiva.

A voi iscritti e frequentatori del sito, che costituite il nerbo e la vita della SIC, diciamo da subito che il Grande Romanzo Aperto sarà ambientato in Italia negli anni 1943-1945. Il soggetto, tutto da definire, sarà incentrato sull’occupazione tedesca ed eventi relativi, e sarà scritto a partire da una raccolta di aneddoti e testimonianze, aneddoti e testimonianze che voi stessi (e i nuovi scrittori che recluteremo) invierete. Successivamente allo sviluppo del soggetto, gli scrittori verranno divisi in gruppi scrittura paralleli e cominceranno i lavori veri e propri. Un romanzo collettivo, quindi, che nascerà dal primo dei processi collettivi: quello della memoria, e della tradizione orale sua figlia. L’idea è quella di ottenere un romanzo ibrido – un oggetto narrativo non identificato – che stia tra il romanzo storico, la storiografia e l’opera di finzione. Un romanzo che sappia dire qualcosa di importante in modo documentato, ma essere anche una gioia da leggere.

Quello che vi chiediamo con questa mail è la disponibilità a scrivere e, eventualmente, a dirigere uno dei Gruppi Scrittura. A marzo promuoveremo il progetto in tutti i canali possibili e ci sarà un reclutamento di ulteriori scrittori “profani”: capirete che l’apporto di chi già frequenta il sito (e magari ha già partecipato a un GS) è essenziale, sia in termini di scrittura pura che in termini di coordinamento.
Non ci nascondiamo: il progetto è grande e difficile. Ma altrettanto grande è la portata letteraria una simile impresa.

Stiamo ultimando un metodo SIC “avanzato” che ci permetterà di coordinare un numero elevato di scrittori, e di assegnare carichi di lavoro differenziato. E’ nostra intenzione infatti permettere a ciascuno di lavorare quanto può: chi avrà più tempo a disposizione potrà contribuire maggiormente alla stesura dell’opera, ma faremo in modo che anche chi ha solo poche ore settimanali da dedicare alla scrittura abbia la possibilità di lasciare un segno importante sull’opera finale.

Naturalmente, chi vorrà prendere parte all’impresa nel ruolo di Direttore Artistico metta in conto di doversi impegnare molto, specialmente se non ha ancora dimestichezza col metodo SIC.

Il calendario dei lavori sarà pressapoco questo:

  • 13/02: attivazione utenti confermati (a coloro che hanno dato disponibilità verrà fornita una guida ai lavori, ed effettueremo un tutoraggio ai futuri DA)
  • 13/02 – 26/02: aggiornamento del sito (il sito verrà predisposto con nuove funzioni, atte allo svolgimento del progetto)
  • 26/02: lancio del progetto (il progetto verrà presentato alla stampa, e le iscrizioni di nuovi scrittori saranno ufficialmente aperte)
  • 27/02 – 02/04: raccolta aneddoti e memorie (fin dall’apertura del progetto tutti i partecipanti potranno inviare aneddoti, storie, fatti, documentazione relative agli anni in questione, in preferenza raccoglieremo aneddoti familiari, vicende giunte per tradizione orale, testimonianze raccolte direttamente. L’invio di materiale non vincola alla scrittura, e allo stesso modo chi partecipa come scrittore o DA non è necessariamente tenuto a fornire materiali, ma di simili questioni pratiche parleremo quando sarà il momento)
  • 02/04 – 24/04: selezione aneddoti; definizione di struttura e soggetto (i DA, ovvero noi fondatori e tutti coloro che vorranno affiancarci, selezioneranno gli aneddoti valutati più rilevanti, e procederanno alla stesura della prima versione del soggetto)
  • 25/04: creazione Gruppi Scrittura e avvio lavori.

Come vedete, c’è tempo, anche considerando che potrebbe volerci più tempo per reclutare un numero sufficiente di scrittori motivati. Ma ci tenevamo a farvelo sapere prima, e a vedere su chi potremo contare dall’inizio.

In attesa quindi di aggiornamenti, vi invitiamo a dare la vostra disponibilità di scrittori lasciando un commento qui sul sito, o rispondendo alla mail “gemella” inviata a tutti gli iscritti.

Gregorio Magini e Vanni Santoni

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple