Premio “Progetto e materia”

Scritto da: il 22.08.09
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

La manifestazione Fiaba 2010, organizzata a Banchette (provincia di Torino) nel prossimo aprile, ospiterà due premi letterari: il premio nazionale di letteratura per ragazzi “Giro-girotondo: ti rovescio il mondo… Gira-giravolta: la storia è capovolta!” e il Premio Nazionale di Arte Fotografica e Digitale “Mondi rovesciati, storie capovolte, anime allo specchio”, in accordo al tema Mondi Rovescati, Storie Capovolte.

Il bando del premio letterario è promosso, appunto, dall’associazione Progetto e materia; ve ne riporto uno stralcio:

Art. 1 –[...] Il tema dell’anno 2009 è “Giro-girotondo: ti rovescio il mondo… Gira-giravolta: la storia è capovolta!”.
Il Premio prevede le seguenti sezioni:

1. Scuole (classi delle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado);
2. Adulti (è necessario aver compiuto il 18° anno di età all’atto della spedizione del testo).

Art. 2 – Gli elaborati, scritti sotto forma di fiaba, dovranno ispirarsi al concetto di rovesciamento, capovolgimento e sovvertimento di trame classiche, schemi narrativi canonici, leggi fisiche, strutture sociali, situazioni quotidiane, luoghi comuni, vite ordinarie, personaggi standardizzati (ad esempio stravolgimento dei ruoli – uomo/donna, genitori/figli, insegnanti/alunni, scrittori/personaggi, spettatori/attori, scrittori/personaggi, esseri umani/animali, esseri umani/macchine, esseri umani/avatar etc. – ma anche mito della creatura bifronte, concetto di alter-ego, opposizione/integrazione tra mondo degli adulti e mondo dei bambini…).
Gli Autori potranno interpretare il tema in ogni modo ritenuto pertinente, attingendo dalla mitologia, dal genere fantasy, dalla fantascienza – ma anche dalla psicologia, pedagogia e filosofia – fino a sconfinare nella creazione di società utopiche, universi fantastici, dimensioni parallele, sconvolgimenti storici e temporali.

La sezione per ragazzi è gratuita, mentre quella per adulti prevede un contributo abbastanza cospicuo rispetto alla vincita attualmente annunciata, anche se non è escluso che gli sponsor possano cambiare il rapporto costo/beneficio. Avete, comunque, ancora abbastanza tempo per pensarci e consultare il bando integrale.

Commenti non consentiti

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple