deGustiBooks – Firenze

Scritto da: il 20.10.08
Articolo scritto da . Femmina di appena trent'anni, portati per altro divinamente, vive tra topolinia e paperopoli, sognando il paese di Alice. Da bambina si esercitava a leggere con ogni cosa stampata le passasse di fronte, soprattutto i cartelloni pubblicitari e le insegne dei negozi per strada. Oggi è ancora una lettrice accanita, soprattutto di romanzi e fumetti e tutto ciò che vuole fare nella vita è solo questo. Probabilmente un giorno ci riuscirà. Per il momento si accontenta di scrivere ogni tanto su Liblog.

degustibooksDal 23 al 26 ottobre si svolgerà nel capoluogo toscano il Festival della creatività, un grande evento che raccoglierà, in un unico spazio, le migliori idee creative in circolazione: dalla cultura al design, dalla comunicazione ai new media, dalla robotica alle arti performative.

Io, che sono notoriamente golosissima, non potevo non notare, all’interno del festival, l’iniziativa dal titolo deGustiBooks, che fa venire una fame spropositata di entrambe le mie grandi passioni: cibi e lettura. Leggo, con l’acquolina in bocca, i quattro giorni di eventi che fanno parte del programma della rassegna, che si svolgerà all’interno del Padiglione delle Nazioni, Fortezza da Basso (FI).

Il connubio tra mente e stomaco è irresistibile: scoprire l’ultimo libro sulla  degustazione di vini da tavola mentre aleggia nell’aria un odorino di torta al cioccolato o di liquore al mirtillo. Andare ad uno spettacolo teatrale mentre nell’altra sala si impara a leggere le etichette di prodotti BIO, DOP e IGP e certificazione Biologica. O ancora, imparare a creare un cappello da chef, ragionare di carote e cipolle con le ultime pubblicazione a tema. E non è finita qui.

Sono state allestite anche diverse mostre tutte a tema di “buon mangiare” e “buon leggere”. Trovo geniale, ad esempio, il progetto Microcucina: «4 metri quadrati con pavimento a scacchiera bianco e nero in cui i visitatori, a coppie di due, potranno scegliere se assistere a un concerto, contemplare opere o assaggiare nuovi sapori. Utensili e supporti diventano il tramite per le molteplici espressioni di un approccio performativo e concettuale alla cucina». Poi ancora: il Borgogna Taste Experience, un percorso sensoriale composto da 13 postazioni attraverso le quali il visitatore potrà assaggiare vini e aromi della regione.

Inoltre sono stati organizzati tre concorsi sempre a tema cibi/libri di cui si potrà assistere alla assegnazione dei premi e una rivista multimediale che, grazie all’applicazione Funweek, è possibile scaricare gratuitamente sul cellulare, in modo da restare sempre in contatto con le news della manifestazione.

Insomma un gran numero di appuntamenti che i “palati fini” non possono perdere. Buon appetito e buona lettura!

Commenti non consentiti

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple