Concorso Rondò Veneziano – XII edizioni

Scritto da: il 23.08.08
Articolo scritto da . Io sono Livia, classe 1980, e ho un problema con la lettura: leggo sempre, leggo tutto, leggo troppo. Ho contratto questo morbo da bambina, ma non esistendo un vaccino si è cronicizzato. Ho letto anche per lavoro, all'interno di una casa editrice. Credo che leggere sia sempre un bene, e che ci sia il libro "giusto" per ogni persona. E questo è ciò che voglio fare per gli altri internauti: metterli in contatto col libro che li sta aspettando. In alternativa la gestione di questa gabbia di matti mi aiuterà per quando diventerò imperatrice del mondo, supportata da Leto e Minerva.

Eccovi un estratto del bando di concorso per scrittori RONDÒ VENEZIANO promosso dalla casa editrice XII; per la scadenza imminente non crucciatevi, indiscrezioni da fonti attendibili (insomma il buon Daniele) lasciano supporre che sarà prorogata la data di presentazione delle domande.

A. Il Bando
La casa editrice Edizioni XII intende pubblicare nel 2009 un’antologia di racconti “di genere” dal titolo provvisorio: “Rondò Veneziano”.
Quattro racconti saranno selezionati attraverso un concorso aperto a tutti.
Questo bando è rivolto a tutti gli autori che siano interessati a partecipare all’iniziativa con un racconto. La partecipazione all’iniziativa è gratuita.B. Spunto
La definizione di “Rondò Veneziano” è quella di una composizione che unisce la musica da camera del periodo barocco con la musica Pop-rock di fine anni ‘70.
Il rondò veneziano ebbe origine dunque da una commistione di radici storiche, tradizione veneziana e tendenze innovative. Questo è il concetto di fondo dell’iniziativa.

C. Concept e linee guida del Progetto
L’idea è semplice: radunare XII racconti ognuno dei quali ha come protagonista una delle maschere tradizionali del Carnevale Veneziano. [...]
Il racconto dovrà essere “di genere”. Sono quindi esclusi racconti mainstream, rosa, esistenzialisti, psicologici, prosa poetica, neorealismo…
L’autore può proporre un thriller, un noir, un horror; un racconto d’azione o di avventura; un racconto di fantascienza, soprannaturale o surreale. L’unico vincolo è l’ambientazione di base: tutti i racconti devono essere ambientati la stessa notte (Giovedì 19 Febbraio) durante il Carnevale 2009, a Venezia. [...]

D. Le Maschere
Le maschere scelte per questa iniziativa sono le seguenti:
1. La Gnaga
2. Il Magnifico
3. Pantalone
4. Il Dottore Obeso
5. Brighella
6. Facanapa/Fracanapa
7. Pulcinella
8. Bernardon

Sono state scelte queste otto in maniera del tutto arbitraria; non sono necessariamente né “le più rappresentative” né altro, semplicemente quelle che più intrigavano i curatori.

E. Criteri di valutazione
Oltre, ovviamente, alla qualità letteraria, i criteri per la selezione dei racconti vincitori saranno i seguenti – si noti che si tratta di vincoli obbligatori:

1) si rispettino i caratteri tipici e tradizionali della maschera scelta;
2) l’autore riesca a rendere prepotentemente l’atmosfera carnevalesca di Venezia;
3) il racconto duri una notte (Giovedì 19 Febbraio) e sia ambientato a Venezia durante il Carnevale 2009.

Per scrivere il racconto sarà necessario documentarsi sugli aspetti sopracitati.
Si vedano alcune indicazioni al riguardo nell’Appendice “DOMANDE FREQUENTI”.

F. L’Antologia
L’antologia sarà costituita da XII racconti, e sarà curata da Mario Cella (sul forum di XII: Juda) e Ian Delacroix. Otto posti sono riservati per autori del gruppo XII, o guest star – Michael Laimo, Riccardo Coltri, Simonetta Santamaria, Marica Petrolati, J. Romano, Alberto Priora, Samuel Marolla, David
Riva – mentre i restanti quattro saranno selezionati come indicato di seguito.
I racconti che faranno parte dell’antologia saranno:

• ispirati a una specifica maschera;
• “di genere”; si escludono racconti rosa, psicologici, neorealisti…
• di lunghezza inferiore a 40.000 battute, spazi inclusi;
• inediti e in lingua italiana.

I racconti saranno tutti indipendenti e autoconclusivi, anche se in una fase successiva verranno inseriti richiami tra un racconto e l’altro (vedere il punto M). Ciascun autore parteciperà all’iniziativa con un singolo racconto e una singola Maschera.
Per come si svolgerà l’iniziativa, non è richiesto l’immediato invio del racconto.

La Cornice: verrà scritta dai curatori dell’antologia, una volta selezionati i racconti, e farà da filo conduttore tra gli stessi. Il personaggio che racconterà sarà Colombina o Arlecchina: la scelta si incentra sul fatto che Colombina ha la particolarità di essere, tra le donne, l’unica a poter parlare, e per di più senza maschera sul viso (la maschera della serva generica, infatti, viene sorretta con
i denti e le donne che la indossano non possono così parlare). Tuttavia i curatori si riservano la possibilità di poter mutare l’idea attualmente sostenuta per la costruzione della cornice, soprattutto sulla base dei racconti che saranno selezionati.

G. Come partecipare all’Iniziativa (Fase Uno)
Per partecipare all’iniziativa bisogna compilare la Domanda di Partecipazione a “Rondò Veneziano”, che si trova sul sito di XII (www.xii-online.com) nella sezione “Bandi e Cantieri”, e spedirla via posta elettronica all’indirizzo: veneziano@xii-online.comIndirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo . La domanda va inviata entro il 31 Agosto 2008.
La Domanda di Partecipazione richiede di specificare la Maschera con cui si intende partecipare alla raccolta, con una breve traccia del racconto che si intende presentare.
La Maschera va scelta nell’elenco pubblicato e aggiornato sul sito di XII.

Attenzione: alcune Maschere potrebbero essere via via bloccate, se dovessero giungere sufficienti domande valide relative a tali Maschere. È quindi importante che l’autore verifichi che la Maschera a cui intende dedicarsi sia disponibile (si consulti la pagina web http://www.xii-online.com/veneziano).
Quindi: se l’autore tiene a una particolare Maschera, non perda tempo e cerchi di “prenotarla” il prima possibile!

Se la Domanda di Partecipazione inviata è accettata, il partecipante riceverà una comunicazione e sarà ammesso alla seconda fase dell’iniziativa.
Verranno selezionate le domande più interessanti, originali, ben presentate, a insindacabile giudizio dei curatori. Le domande che non seguano i criteri del bando, che presentino refusi o errori sintattici, saranno escluse automaticamente. Ogni partecipante ha la possibilità di inviare una singola domanda e una sola volta (non sono ammessi “errata corrige” o ripensamenti).

Il bando completo è disponibile a questo indirizzo.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple