Tutti gli articoli su cattedrale

I Pilastri della Terra, Follett

Scritto da: il 23.06.08 — 9 Commenti
I pilastri della terra è un libro imponente: nell'edizione budget pesa 1030 pagine, ed il corpo del carattere non credo sia superiore a 10. In ogni caso, l'ho letto in poco più di una settimana, e questo è decisamente uno dei suoi pregi maggiori. Ho iniziato a leggerlo per disperazione: il nome di Follett non mi convinceva molto, ma non avevo nulla da leggere, e mi aspettava una settimana piuttosto vuota; così ho provato a dargli un'occhiata, e dopo l'incipit mi sono appassionato alla trama, ma sono rimasto infastidito dai personaggi. Per me, questo è un dato tecnico interessante, e ho cominciato a studiare la struttura del romanzo: l'opera di Follett è l'eterna conferma dell'importanza della struttura rispetto alle parti più esterne della narrazione. La trama, in breve: è la storia della costruzione di una cattedrale, in pieno medioevo; e dei tentativi di un gruppetto di cattivi (un vescovo e un conte, più qualche altro personaggio secondario) di intralciare l'opera. Lo stile è piatto e insignificante, e almeno due dei personaggi principali sono grezzi e fastidiosi: William stupra qualunque donna veda e impallidisce ogni volta che si pronuncia la parola “inferno” davanti a lui; Waleran intriga senza sosta, e non dice mai nulla senza un calcolo preciso. Sono i motori narrativi della narrazione perché, intromettendosi continuamente nella costruzione della cattedrale del priore Philip, generano lo schema base della narrazione. Il fatto che siano presonaggi tanto fastidiosamente grezzi, quindi, dovrebbe minare il romanzo; invece le 1030 pagine scorrono in fretta, ed il continuo intromettersi del Male nella costituzione del Bene è per l'ennesima volta un meccanismo letterario funzionante. Impossibile non pensare alle opere di Dumas (Waleran somiglia tantissimo al Richelieu del francese, nei Tre Moschettieri) e ai Promessi Sposi (“Verrà il giorno!” e William impallidisce): la letteratura appassiona sempre grazie a schemi robusti, ripetuti durante ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple