Tutti gli articoli su caratterizzazione

La principessa di ghiaccio, Lackberg

Scritto da: il 12.05.10 — 6 Commenti
Con la Principessa di ghiaccio si conferma il momento d'oro della letteratura gialla scandinava: trascinati dal successo di Stieg Larsson e della sua Millenium Trilogy molti meritevoli autori stanno trovando la strada per le traduzioni internazionali e così è successo anche a Camilla Lackberg, di cui la Marsilio editore ha pubblicato pochi mesi fa il primo romanzo della serie incentrata su Erica Falck. La protagonista, giovane scrittrice di biografie, dopo la morte improvvisa dei genitori torna nella loro casa nel villaggio di Fjallbacka per sistemarla e, a suo malincuore, forse venderla. Un brutto fatto scuote il piccolo borgo dall'indolenza invernale: in una delle tante villette vicino al mare solitamente popolate solo d'estate viene ritrovato il corpo senza vita di una giovane donna. Si sospetta il suicidio, perché il cadavere viene rinvenuto in una vasca piena di acqua gelida con i polsi tagliati; l'evento scuote la cittadina, perché la morta non è una forestiera, ma “una di loro”. Per Erica è anche qualcosa di più: è la più cara amica d'infanzia, colei che un giorno, inspiegabilmente, l'ha chiusa fuori dalla sua vita lasciandola a tormentarsi su cosa potesse aver mai fatto per meritarselo. La ragazza vuole vederci chiaro sulla morte di Alexandra, non solo perché non convinta dalla tesi del suicidio. Finalmente ha l'idea per una storia tutta sua: a metà strada tra biografia e romanzo, la vita di Alex è lì che aspetta di essere raccontata e la sua vecchia amica inizia a indagare, sospesa tra il desiderio di giustizia e un latente senso di colpa per quello che si appresta a fare... In parte sicuramente per aiutarne il lancio, la Lackberg è stata paragonata a Stieg Larsson e ad Agatha Christie. Sul primo non mi pronuncio, ma come fan della grande scrittrice inglese non vedo poi così tanti punti in comune. È vero ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple