Tutti gli articoli su caratteri

Typedia

Scritto da: il 21.05.10 — Comments Off
Uno degli interessi tecnici nel leggere un testo qualunque per me è scoprire anche il font che è stato usato. Non sempre è facile, perché a volte le distinzioni sono davvero sottili, e per questo trovo formidabile, come risorsa online, Typedia, che cataloga e mostra le somiglianze tra i vari caratteri. Ecco una descrizione scritta dagli autori di Typedia: In a nutshell, Typedia is a community website to classify typefaces and educate people about them. Think of it like a mix between IMDb and Wikipedia, but just for type. Anyone can join, add, and edit pages for typefaces or for the people behind the type. We love type, and we have a burning desire to learn as much as possible about typefaces: where they come from, who made them, and why they look the way they do. We want everyone to be able to share in that rich knowledge and enjoy the art and artists of type design. Over time, we think Typedia could grow into a great educational resource for people to learn about their favorite typefaces and discover new ones.

PerFiducia 2.0 : Il Gioco dell’Oca (e una spudorata pubblicità per ME!)

Scritto da: il 09.03.10 — Comments Off
*** NdE: l'Elfa non è impazzita, ma ha bisogno di un po' di sostegno in questo interessante gioco letterario; e poi, perché non provate anche voi? *** … continuavo a chiedermi come fosse accaduto. Non avevo mai incontrato un'Anima così forte, qualcuno che potesse competere con me. La curiosità di guardarlo in faccia cresceva di secondo in secondo. Dentro, sentivo un agitarsi di nubi. Per la prima volta conoscevo un'esitazione legata al dubbio. Scesi insieme al temporale e trovai la città insonne. Dovevo scoprire come era riuscito a fuggire… No, non sono impazzita. Le poche righe che leggete qui (quattrocentoventi caratteri, per la precisione) sono l’inizio della storia che sto creando grazie a PerFiducia 2.0, una sorta di compromesso tra il concorso letterario e il gioco di ruolo online. In breve si tratta di inventare un eroe (il mio si chiama Sethi, un fig... un personaggio assai tormentato, ma il perché devo ancora scoprirlo persino io!) e quindi calarlo in una storia seguendo le indicazioni che un Master che risponde al tenebroso nome di Oca da ad ognuno una volta ogni due giorni, scoprendo una delle quindici carte a disposizione. Non sono ammessi papiri: ogni carta corrisponde ai fatidici quattrocentoventi caratteri entro cui bisogna concentrare azione, descrizioni ed emozioni. Scopo del gioco: accattivarsi l’attenzione di più lettori possibile, i quali devono effettuare un log-in e dichiararsi “seguaci dell’eroe”. Sembra facile, ma non lo è. Il perché di questo post? Autopromuovermi spudoratamente, ma anche diffondere un’iniziativa che mi pare pregevole per tutti coloro che amano leggere e scrivere. Di fatto, i partecipanti sono quasi duemila e il sito sta diventando una vera miniera di idee e avventure di tutti i generi. Ci sono anche dei premi per i primi trenta classificati, ma la soddisfazione più grande è entrare tra i primi cento per ...

Un labirinto tipografico

Scritto da: il 23.08.09 — 2 Commenti
Alcuni di noi amano "perdersi" tra le parole di un buon libro; beh, Edouard Francois ha tentato di realizzare materialmente questa sensazione, creando un labirinto nel mais formato da caratteri tipografici, dedicato e ispirato a Victor Hugo. Io non riesco bene a leggere la frase scritta, complice la mia scarsa conoscenza del francese, provate voi:

Typography – Video

Scritto da: il 26.07.09 — Comments Off
Per oggi soltanto un video, bellissimo: troppo caldo per fare altro che rilassarsi! [vimeo]http://vimeo.com/3829682[/vimeo]

I love typography

Scritto da: il 19.04.09 — 8 Commenti
Cos'è un libro senza carattere? Beh, direi una sfilza di pagine bianche! Va bene. La smetto di fare battute stupide di domenica mattina. Ma vi segnalo comunque uno splendido blog sulla tipografia intesa come creazione dei font. È I love typography, che analizza, commenta e in ultimo gioca con i font, proponendone diversi al mese e mostrandoli direttamente in sidebar. Purtroppo la maggior parte sembrano essere font a pagamento; tuttavia possono anche soltanto essere fonte di ispirazione (perdonate il gioco di parole) per creazioni proprie e rielaborazioni. Oltretutto sul sito è presente una ricca sezione di video ad argomento tipografico, tra cui quello che è attualmente in homepage su Liblog e che vi metto anche qui, in previsione delle future rotazioni: [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=i3k5oY9AHHM[/youtube] Interessantissimo anche il Fontgame, basato sul riconoscere i caratteri tipografici. Non è facile, sappiatelo, ma è molto divertente; siate buoni, però, non superate di troppo i miei miseri ventuno punti (che già domani non si vedranno più). Infine, un post che mi ha conquistata e vi consiglio di leggere è questo, che mi ha fatto anche conoscere l'artista (non saprei come altrimenti chiamarlo) italiano Stefano Joker Lionetti; l'ho particolarmente apprezzato perché anche qui in Tanit possiamo fieramente dire: Yes, we kern!

Caratteri tipografici

Scritto da: il 09.11.08 — 3 Commenti
Indispensabile per ogni editore che si rispetti, è un buon tipografo, capace e informato. Ma anche una buona, anzi ottima conoscenza dei caratteri tipografici disponibili, degli aggiornamenti nel settore, delle migliorie e sperimentazioni. Navigando qua e là ho scoperto un ottimo blog che si occupa proprio di questi argomenti, che è entrato immediatamente nella lista dei miei preferiti. Si tratta di Giòfuga Type, un sito di "tipografia". Non è però da intendersi nel senso comune di stamperia (errore in cui io stessa ero caduta) ma come Studio grafico in cui si progettano anche caratteri tipografici nuovi. Oltre alla teoria del lettering ed all'insegnamento, Giangiorgio Fuga si occupa di Type Design, corredando  spesso la scheda dei caratteri creati dalla Giò Fuga Type con spiegazioni dettagliate anche dei motivi per cui ha quella determinata linea. Ogni tanto capita di chiedersi chi abbia creato un determinato font e perché, di volerne sapere di più; oltre ai classici caratteri di cui abbiamo una storia, questa volta possiamo cercare di capire in presa diretta come funziona la progettazione e come lavora chi la fa. Inoltre il blog è una miniera di informazioni, appuntamenti, novità del settore, spunti di creatività. Per me quindi è un formidabile strumento di aggiornamento in un campo così attinente al mio, e trovo sia una interessante lettura anche per chi è semplicemente curioso.
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple