Tutti gli articoli su blasi

Intervista a Manuela Blasi – Mamma mi sono innamorata di un tronista

Scritto da: il 09.05.08 — 3 Commenti
Che influenza ha avuto l'idealizzazione nell'innamorarsi di un tronista, figura di confine tra il reale e l'immaginario? Nello scrivere un romanzo in cui la protagonista appare come una moderna Cenerentola, è facile e quasi necessario idealizzare l'amore che prova nei confronti di un tronista, a sua volta moderno Principe Azzurro. Certamente, nella realtà, non tutti coloro che si sono seduti sul trono del programma di Maria De Filippi hanno dimostrato di possedere particolari doti di sensibilità e altruismo, ma esistono le eccezioni e, come in ogni favola che si rispetti, è proprio quella singolarità a rapire il cuore della protagonista. Il tuo romanzo può quindi essere considerato come una moderna iconografia di Cenerentola e del principe azzurro? Assolutamente si. Ma quello che differenzia la vera cenerentola dalle moderne "cenerelle", è che il principe azzurro non deve rapirle o portarle via dalla propria realtà, ma affiancarle, entrare a far parte del loro mondo, in assoluta complicità. A cosa è dovuta la scelta di un'autobiografia in età così giovane? Non è stata una scelta ragionata, ma una "causa - effetto" che ha trovato le sue radici nella mia voglia di scrivere. Raccontare qualcosa, partendo dalle proprie esperienze, è poi stata la conseguenza più ovvia. Nell'intrecciarsi degli eventi che tipo di impulso ha dato questa esperienza alla tua vita personale? L'aver partecipato ad un programma televisivo è stata una bella parentesi della mia vita, un'esperienza particolare, divertente perché vissuta con la giusta leggerezza. Nel frattempo e successivamente ho continuato a fare la vita di sempre, alternando la ricerca del lavoro ideale (inerente ai miei studi) a quella di lavoretti saltuari per arrivare alla fine del mese e pagare l'affitto. L'input maggiore l'ho ricevuto proprio dalla quotidianità. E' la "normalità" che ha ispirato le mie pagine, la stessa di molte coetanee che sognano l'amore ideale e spesso ...

Cronaca di una vita annunciata – Mamma mi sono innamorata di un tronista, Blasi

Scritto da: il 25.04.08 — Comments Off
Ci sono fenomeni che possono non trovare una semplice spiegazione nelle persone che ne fanno parte, che sono difficili da comprendere e da apprezzare. E quando Newton Compton mi ha inviato questo romanzo ero perplessa ma curiosa. Anche la nostra scrittrice, nonché protagonista, si trova spiazzata davanti al fenomeno che si appresta a vivere, e il suo diario romanzato offre al lettore la possibilità di osservare da vicino ed in presa diretta un mondo conosciuto solo attraverso le lenti deformanti della televisione. Sicuramente è la storia di un corteggiamento, ma non soltanto quello che intercorre tra Lalla e Simone: il più profondo avviene tra l'immagine televisiva e la vita reale della protagonista, e come si risolva è già di pubblico dominio. Mamma, mi sono innamorata di un tronista ha una scrittura moderna e colloquiale, fedele al contesto cui appartiene, e scorre rapido come un ciak. Non vuole essere il romanzo che cambierà il mondo, bensì un modo di raccontarsi e regalare qualche ora spensierata al lettore.
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple