Tutti gli articoli su baby gang

Nostalgia ma non troppo – La banda del grano, Bianchini

Scritto da: il 25.09.08 — 2 Commenti
Degli anni '70 non so molto, ad essere onesti. Conosco per imperfette trasposizioni l'atmosfera quieta dei paesi sonnecchianti, che accompagnò anche la mia infanzia un decennio dopo, l'uscita in piazza con gli amici, la curiosità e l'ingenuità dell'adolescenza. La banda del grano è un viaggio proprio in quegli anni, in cui "bestiale" sostituiva "figo" e i giovanissimi Pooh scalavano le classifiche lasciando stuoli di ammiratrici innamorate al loro passaggio. Nel libro ci si scontra con un'Italia un po' rurale ma non così lontana, con un padre padrone e un ragazzo che tiene fin troppo alla sua parte di incompreso, i caratteri tipici del tirchio e della moglie virago, Il povero ed il ricco. Senza scordare il bullo, che sembra un'invenzione moderna ma è sempre stato così; se nel passato i bulli avessero avuto le stesse risorse tecnologiche delle baby-gang di oggi gli esiti sarebbero stati uguali, o forse peggiori. Qui il bullo è quasi caricaturale, cattivo figlio di cattiva, senza possibilità di redenzione. Il romanzo è racconto di una estate e di un gruppo di ragazzi che si trovano ad esperire, nella loro adolescenza appena iniziata, tutto quel cosmo di sensazioni che caratterizzeranno poi la vita adulta. La prima cotta, le ribellioni, il riscatto, la ricerca dell'identità e dell'amicizia sono i temi e le tensioni che attraversano le vite dei protagonisti, la banda del grano. Il tutto reso più complesso dalla morte di uno di loro, motore del cambiamento. La scrittura è semplice e diretta, qualche volta un po' ripetitiva; saltuariamente c'è qualche imprecisione nell'editing, che tuttavia non inficia lo scorrere della trama, lieve e gradevole. Credo che i nostalgici troveranno molti elementi anche dei propri ricordi, e i giovani lettori possano scoprire che, in fin dei conti, non troppo è cambiato.
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple