Tutti gli articoli su Alessandro Bergonzoni

Le segnalazioni di Liblog – dal 09/05 al 16/05

Scritto da: il 09.05.09 — Comments Off
Ho fatto una piccola lista di appuntamenti della Fiera del Libro che mi sembrano, a mio personalissimo avviso, i più interessanti a cui assistere. La trovate qui di seguito. Questo è il link dell'intero programma, come vedete quest'anno hanno strutturato la ricerca in modo razionale e veloce: avete la possibilità di fare una ricerca libera, o per data oppure in base alla tipologia dell'evento che vi interessa, sono infatti raggruppati per genere. lunedì 11 maggio – Milano Si terrà  presso il Circolo della stampa alle 18:00 la presentazione dell'inchiesta Come ti vendo un libro - Meccanismi, segreti e bugie del marketing editoriale. Saranno gli allievi dell’Istituto per la formazione al giornalismo “Carlo De Martino” di Milano a gestire quest'appuntamento dedicato al mondo dell'editoria, a partire proprio dal numero di maggio del loro mensile monografico. da mercoledì 13 a domenica 17 maggio – Bra Decima edizione per il Salone del libro per ragazzi di Bra: "Anche per l'edizione 2009 non mancherà la proposta del panorama completo di tutte le ultime novità in campo di editoria per ragazzi, con più di undicimila titoli che saranno messi in mostra e in vendita nel corso di un'intensa cinque giorni che coinvolgerà tutta la città. Oltre al padiglione principale, la manifestazione si sposterà al teatro Politeama di piazza Carlo Alberto per gli spettacoli e al “Palazzo dell'illustrazione”, che sarà allestito nel movicentro di piazza Carabinieri caduti a Nassirya, dove saranno messi in mostra i colorati manifesti che da sempre caratterizzano, con le firme di grandi fumettisti, l'impatto visuale del “Salone” braidese. Gran finale, domenica 17, con la proclamazione dei vincitori del “Premio Giovanni Arpino”, destinato alle migliori opere in concorso nelle sezioni per le scuole materne ed elementari e in quella dei volumi destinati alle scuole medie." giovedì 14 maggio ore 12,00 - Sala Gialla Apertura illustre per la fiera 2009: Umberto ...

Le balene restino sedute, Bergonzoni

Scritto da: il 08.04.09 — 2 Commenti
Alessandro Bergonzoni è un genio. Lo si capì nel 1989, vent’anni orsono, giusti giusti porca miseria, quando uscì in libreria, col logo storico della BUM, Biblioteca Umoristica Mondadori, il suo primo libro, dall’ineffabile titolo di Le balene restino sedute. A onor del vero lo si capiva ancora meglio assistendo a uno dei suoi spettacoli, uno dei quali costituisce per l’appunto più o meno integralmente questo volumetto, un’esilarante avventura nello spazio-tempo della parola che Bergonzoni recitava dominando la scena, peraltro piuttosto scarna ed essenziale, riuscendo a calare il pubblico in un vortice di capriole lessicali e carambole verbali, di senso e di nonsenso, cortocircuiti di pensiero che, una volta scardinate tutte le regole, imbastiscono un discorso pazzescamente coerente che questo libro riesce sorprendentemente a catturare. Ok, vi regalo l’inizio, solo per chi Bergonzoni non lo conosce o lo frequenta poco. Inizia così. “Alla manifestazione d’affetto c’erano tanti cartelli. Il corteo si snodava fino alla certosa. Ad Alfeo chiesero dov’era il cimitero e lui indicò: «Sempre dritto fino all’incrocio dove ti muore il cane, passi un grande dispiacere e sei già arrivato». Chi andava a portare i fiori sulla tomba della madre si sentiva dire dalla madre che finché non fosse morta non li avrebbe mai accettati. In cielo c’era una splendida mezza luna, un pugno di prezzemolo e tante stelle.” E così via. Piegando le parole, sfruttandone le ambiguità, giocando col senso, col suo contrario e con la sua mancanza, col lettore-spettatore e la sua capacità di leggere obliquamente parole e frasi pericolosamente assemblate con equilibri da trapezista dell’umorismo. Da allora Alessandro Bergonzoni è diventato più famoso, più ambizioso nei suoi progetti, forse se possibile più bravo. E ha fatto altri spettacoli, scritto altri libri, scritto pure canzoni per Piero Pelù… ma questo glielo perdoniamo volentieri. Per chi ama ridere anche senza satira politica, anche senza gag, ma ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple