Tutti gli articoli su 9788876418310

La prova del 9: La sognatrice di Ostenda, Schmitt

Scritto da: il 10.09.09 — 2 Commenti
C'è una sorta di prova del nove che dimostra quanto inconfutabilmente piaccia ciò che si sta leggendo: non si guarda mai a che pagina finisca l'oggetto della nostra lettura. È ciò che può capitare con uno qualsiasi dei cinque racconti che compongono La sognatrice di Ostenda di Eric-Emmanuel Schmitt. Il primo – che dà il titolo all'intera raccolta – ti prende con quell'alone di dubbio che avvolge il racconto di una vecchia dame colta, malata e scostante, dal carattere reso ruvido dagli anni e dalla solitudine; il racconto di un suo presunto e giovanile amore totale "da cui non ci si riprende mai". Un amore letteralmente favoloso, totalizzante, nella passione, nella complice, spontanea, tacita intesa, nel sesso, pianificato e studiato come gli amanti fossero due vissuti seduttori settecenteschi. Sarà vero? Credibile? O è soltanto un sogno, bello e pietoso per chi ascolta l'anziana signorina, viste anche l'esistenza che ha condotto finora e le sue attuali condizioni di salute. Per di più, a suo dire, questa storia d'amore l'ha vissuta col rampollo di una real casa in incognito, di cui non ha mai saputo il nome reale (qualsiasi senso diate a quest'ultimo aggettivo va bene). Per tutto il racconto, l'autore ci tiene emotivamente in equilibrio sull'esile spartiacque che divide sogno e (possibile, per quanto inverosimile) realtà fino allo scioglimento finale che è poesia pura. Nel secondo racconto – Delitto perfetto – si può vedere quanto, con un po' di fortuna, si possa premeditare e commettere l'assassinio del proprio marito (che si credeva di conoscere ma gli uomini, si sa, che mascalzoni!) uscirne assolti e vivere infelici e scontente perché... e lo lascio leggere a voi. Il terzo – La guarigione – è ambientato all'ospedale la Salpêtrière visto che la protagonista femminile – un brutto anatroccolo – è un'infermiera. Un'infermiera che, con l'aiuto ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple