Tutti gli articoli su 9788876417115

Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano, Schmitt

Scritto da: il 01.10.09 — 10 Commenti
Probabilmente – considerati l'argomento e la vicenda narrata – verrebbe non a torto definito “romanzo di formazione”, e, in effetti, almeno in parte, lo è. Ma c'è dell'altro! La contrapposizione o, forse meglio, la giustapposizione tra due religioni (Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano – nato come dramma nel '99, diventato romanzo nel 2001, da cui nel 2003 fu tratto un film con Omar Sharif – fa parte del cosiddetto Ciclo dell'invisibile che in vari testi tratta proprio delle varie religioni), l'Ebraica e la Musulmana nella “versione”, per così dire, mistica sufi. La prima è incarnata nella cupa figura del padre del giovane protagonista Mosè, un avvocato abbandonato dalla moglie alla nascita di questo figlio col quale vive in un atmosfera altrettanto cupa e priva di curiosità, di entusiasmo per la vita e di slanci affettivi. Atmosfera di fallimento esistenziale – determinato da un inestinguibile senso di colpa, quello di essere sopravvissuto, al contrario dei propri genitori, alla deportazione Nazista – che lo porterà a vagheggiare un inesistente figlio perfetto – Popol – tutto il contrario del fratello Mosè, e a lasciare solo quest'ultimo e, infine a suicidarsi. Mentre la religione musulmana è rappresentata dal Monsieur Ibrahim del titolo, un droghiere che tutti credono arabo (e che invece è turco) perché per gli ebrei del quartiere, arabo “vuol dire bottega aperta la notte e la domenica”. Mosè si affeziona a quest'uomo tranquillo e silenzioso che senza volergli spiegare in dettaglio cosa sia e perché ci sia il Mondo gli dà con semplicità, bonarietà e tolleranza quei suggerimenti che gli faranno comprendere come vivere in esso serenamente e con meraviglia. E il primo suggerimento è di provare a sorridere. Gli effetti sono pressoché immediati e sconvolgenti in quanto, in maniera del tutto inaspettata, il Mondo risponde positivamente ai suoi sorrisi. Alla notizia del ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple