Tutti gli articoli su 9788845412479

La mano sinistra di Dio, Lindsay

Scritto da: il 24.06.09 — 8 Commenti
Da vera amante del classico giallo all'inglese non vado molto d'accordo con il poliziesco americano, semplicemente perché il modo in cui vengono sviluppate le trame oltreoceano non rientra nel mio gusto. Quella che ho deciso di presentarvi qui è la mia personalissima eccezione, La mano sinistra di Dio. Uno dei pochi libri del genere che amo davvero, forse perché è così diverso da tutti gli altri da poter quasi essere considerato casistica a sé. Dexter Morgan, il protagonista dei libri di Jeff Lindsay (quattro fino ad ora i romanzi a lui dedicati, se vogliamo contare quello di prossima pubblicazione), è probabilmente l'antieroe per eccellenza: un omicida con l'alibi del giustiziere, che strizza l'occhio ai super eroi più oscuri del panorama marveliano. Ha bisogno di uccidere come un eroinomane necessita della sua dose: viaggia con un passeggero oscuro, come lo chiama lui stesso, che quando la sete di sangue sale ruggisce nella sua testa spingendolo a placarla. Ma Dexter non è un assassino allo sbaraglio, lui segue un codice che incanala i suoi istinti verso un presunto bene comune: uccidere solo coloro che se lo meritano davvero. Si vede come La mano sinistra di Dio: i pluriomicidi che sfuggono per dei cavilli legali alla giustizia sociale vengono sottoposti alla sua, che non lascia scampo. È un cattivo senza possibilità di appello, spogliato di ogni immagine romantica: non ha neanche l'amore per una donna come unica ancora di salvataggio contro la perdizione totale. Lui nel male ci sguazza, è il suo elemento e dell'amore sembra non sapere che farsene, visto che di fatto non sa cosa sia. Questo, come gli altri sentimenti umani, gli sono preclusi: non li prova e non li comprende, eppure li sa simulare tutti perché rappresentano quella normalità che lo rende insospettabile. Dexter infatti, come un novello Lucifero, si serve del bel ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple